VIAREGGIO. “Operazioni perfettamente riuscite; siamo molto soddisfatti di questa prima toccata – la prima dell’anno 2015 – confidiamo ne verranno altre nel prossimo futuro se il Comune di Viareggio vorrà dotarsi di una facility per l’attracco dei tender in pianta stabile, che è condizione indispensabile per sviluppare tale tipo di turismo. Con una facility in pianta stabile il Comune e la Port Authority potrebbero far pagare una tassa di sbarco a passeggero come avviene negli altri porti e reinvestire i proventi derivanti da tale attività nella promozione dell’infrastruttura e della città di Viareggio per il mercato delle crociere”.

Questo in sintesi quanto Vannucci ha riportato al Sindaco Giorgio Del Ghingaro, che nella giornata di oggi è stato ricevuto a bordo dal management del Gruppo Vannucci e dal Comandante della nave e rappresentanti della Compagnia Armatoriale tedesca Hapag Lloyd Cruises.

Paolo Vannucci, port operation manager dell’omonimo gruppo aziendale artefice dell’esordio delle navi da crociera di segmento medio/grande nella rada di Viareggio, finora destinata solo all’ancoraggio di piccole navi e yacht, non nasconde un genuino entusiasmo.

Stamani (10 luglio) i tender della Europa II, l’ammiraglia della flotta croceristica che è rimasta ormeggiata per l’intera giornata nella rada di Viareggio, hanno sbarcato sulle assolate banchine un migliaio di persone tra passeggeri ed equipaggio, massimamente europei.

Ad accoglierli c’era una locale rappresentanza della Capitaneria di Porto, Dogana di Viareggio, Commissariato di Polizia di Frontiera, Port Authority, Comune di Viareggio e rappresentanti Armatori, nonchè un punto informazioni allestito per l’occasione dall’ufficio turismo del Comune di Viareggio – che ha fornito supporto all’iniziativa e ai crocieristi in transito.

“I nostri ospiti hanno assai gradito”, commenta ancora Vannucci. “La Capitaneria di Porto di Viareggio ha ottimamente svolto le funzioni di PFSO Port Facility Security Officer, mansione indispensabile, secondo le più recenti disposizioni in vigore a livello internazionale in tema di sicurezza per poter consentire l’attracco di una unità passeggeri in qualunque porto mondiale ed offrendo alla città di Viareggio tutta l’assistenza alle operazioni di sbarco/imbarco, assieme al personale della Dogana, della Polizia di Stato, ai Vigili Urbani, della Port Authority”.

(Visitato 183 volte, 1 visite oggi)
TAG:
crociera Europa nave paolo vannucci turisti viareggio

ultimo aggiornamento: 10-07-2015


Passa da Viareggio la Venezia-Montecarlo di motonautica

Lutto nel mondo della nautica. Addio a Guido Lippi