VERSILIA. Nuova puntata di A Spasso con Galatea, la rubrica dedicata all’arte, alla cultura, alla storia e alle tradizioni della nostra Versilia, realizzata grazie a Stefania e Tessa del blog Galatea Versilia.

Finalmente una bella notizia per chi ama l’arte e la storia della Versilia: sabato (11 luglio 2015) è stato inaugurato lo studio del pittore Filadelfo Simi.

L’edificio, progettato dallo stesso artista, è stato acquistato e ristrutturato accuratamente dal Dott. Maurizio Bertellotti, noto collezionista e estimatore del pittore versiliese, e dall’imprenditore Moreno Gherardi.

(Foto: Galatea Versilia)
(Foto: Galatea Versilia)

Molti nomi noti hanno frequentato lo studio: attorno alla figura del Simi si era infatti creato un cenacolo di pittori intenti a discorrere di arte e a dipingere i bellissimi paesaggi dello stazzemese. Dopo la morte dell’artista l’attività è continuata con la figlia Nerina che ha abitato l’immobile per lungo tempo.

Qui il pittore faceva posare le modelle e un occhio attento potrà riconoscere parti dell’edificio o il mobilio tuttora presente all’interno dei quadri del Simi.

(Foto: Galatea Versilia)
(Foto: Galatea Versilia)

Le pareti sono abbellite dalle opere del pittore e una chicca sono i disegni preparatori testimoni dell’attento e minuzioso studio che si cela dietro ogni dipinto.

Lo “Studio Simi” si trova un chilometro prima del paese di Stazzema ed è visitabile durante i fine settimana (per avere maggiori informazioni sugli orari contattate “Lo studio Simi” su facebook).

Impossibile rimanere delusi da questo “paradiso ambrato… che ha preso un’aria di parco che innamora… insomma una vera cuccagna”, come lo definiva il Simi.

Stefania Neri, Galatea Versilia

(Foto: Galatea Versilia)
(Foto: Galatea Versilia)
(Visitato 153 volte, 1 visite oggi)

Raffica di furti in casa, beccati due ladri a Massarosa

Morto per malore turista anziano che faceva il bagno a Lido di Camaiore