Massimo Gezzi è il vincitore del 59° Premio Carducci - Arte, Comune Pietrasanta, Cultura, Eventi Versiliatoday.it

Massimo Gezzi è il vincitore del 59° Premio Carducci

PIETRASANTA. E’ MASSIMO GEZZI il vincitore del 59° Premio Carducci, per poeti sotto i 40 anni di età. Classe 1976 di S.Elpidio a Mare (FM), risiede a Berna dove lavora come assistente alla cattedra di Letteratura italiana dell’Università. Ha pubblicato Il mare a destra (Edizioni Atelier, 2004) e L’attimo dopo (Luca Sossella editore, 2009) con il quale ha vinto i premi Metauro e Marazza Giovani, ed è stato pubblicato in Spagna da Quále. Ha scritto altresì la plaquette trilingue In altre forme/En d’autres formes/In andere Formen, con traduzioni di J. Aerne e M. Vischer. Per Mondadori Ha curato il Diario del ’71 e del ’72 di Eugenio Montale e Poesie 1975-2012 di F. Buffoni. È uno dei fondatori del sito letterario Le parole e le cose.
Così si è pronunciata la giuria, presieduta da Alberto Bellocchio e composta da Alberto Casadei, Giuseppe Cordoni, Alba Donati e Giuseppe Galaverni, in una rosa di 4 giovani poeti, presentatisi venerdì scorso in una serata di poesia nel Chiostro di Sant’Agostino. Menzione speciale per CLERY CELESTE (classe 1991, Forlì) con La traccia nelle vene – edizioni Lieto Colle.

Il premio alla carriera del Premio Carducci 2015 va, invece, a PAOLO RUFFILLI, scrittore di lungo corso (Rieti 1949) che ha pubblicato numerosi volumi di poesia, ed è il curatore di edizioni delle Operette morali di Giacomo Leopardi, della traduzione foscoliana del Viaggio sentimentale di Sterne, delle Confessioni di un italiano di Ippolito Nievo e di un’antologia di Scrittori garibaldini. Autore di romanzi e di racconti, è conosciuto a livello internazionale per i suoi libri di versi tradotti in molte lingue. Ha collaborato alle pagine culturali dei quotidiani “Il Resto del Carlino”, “Il Giornale”, “La Repubblica”, “Il Gazzettino”. Per vent’anni ha lavorato per l’editore Garzanti ed è attualmente il direttore della collana della “Biblioteca dei Leoni”.

La premiazione di Gezzi e Ruffilli si terrà domenica 26 luglio, alle ore 21.30, nell’ambito di un gemellaggio artistico con “Pietrasanta in Concerto”. In onore ai vincitori, nel chiostro di Sant’Agostino si esibiranno Yuri Bashmet alla viola, Leonard Schreiber al violino e i Solisti di Mosca.

(Visitato 299 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 13-07-2015 15:30