VIAREGGIO. Non vuole porsi più limiti questa Italia, che chiude il girone Mondiale di beach soccer come meglio non potrebbe, al primo posto, a punteggio pieno e con il sollievo di evitare ai quarti i padroni di casa del Portogallo.

Troverà invece il Giappone, giovedì (16 luglio) alle 17. Il 6-4 alla Svizzera fa il paio col successo in semifinale proprio contro gli elvetici ai Giochi Europei di Baku.

Gli azzurri terminano sotto il primo tempo (3-2) ma nel secondo si svegliano, reagiscono e lasciano al palo Stankovic e compagni, incapaci di arginare l’onda d’urto di una Nazionale, quella di Esposito, che ormai ha fiducia totale nei propri mezzi.

Zurlo e Gori vanno di nuovo a segno, entrambi a quota cinque in questo Mondiale. “Tin-Tin”, ora a 98 reti in azzurro, si avvicina sempre più a quota 100. Ott, però, fa il diavolo a quattro e semina il panico tra i difensori azzurri. Il ct vuole che i suoi cambino registro. In poco tempo viene accontentato. Palmacci, Marinai (gol da cineteca) e Frainetti consentono all’Italia di scappare via.

Palmacci, ancora lui, di giustezza sigla la doppietta personale. Quando Stankovic accorcia è troppo tardi. L’Italia avanza a grandi passi. E con pieno merito.

(Visitato 174 volte, 1 visite oggi)
TAG:
beach soccer italia mondiali svizzera

ultimo aggiornamento: 13-07-2015


L’Agrimax fa suo il torneo “Tognocchi-D’Angiolo”

Per l’Empoli amichevoli a Camaiore e Viareggio