Sicurezza in mare e tutela delle bellezze naturali. Cittadinanza onoraria alle Capitanerie di Porto - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

Sicurezza in mare e tutela delle bellezze naturali. Cittadinanza onoraria alle Capitanerie di Porto

FORTE DEI MARMI. E’ stata una bella giornata di festa, quella di ieri, in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria da parte dell’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi  al Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera.

Tante le Autorità militari, civili e religiose presenti: tra gli altri, il Sindaco di Forte dei Marmi Umberto Buratti, il Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, il Comandante Marittimo Nord di La Spezia Ammiraglio di Divisione Roberto Camerini, il Direttore Marittimo della Toscana Ammiraglio Arturo Faraone, i rappresentanti dei altri Comuni della Versilia, le principali Autorità militari, civili e religiose della provincia, la Banda di Presidio della Marina Militare, tutto il personale della Capitaneria di porto di Viareggio e dell’Ufficio Locale Marittimo di Forte dei Marmi, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e dei Marinai d’Italia.

In prima fila anche gli Ammiragli Luigi Romani e Marco Brusco, già Comandanti Generali delle Capitanerie di porto, che hanno vissuto da protagonisti alcuni dei periodi più importanti e significativi per il Corpo delle Capitanerie di porto nell’arco dei suoi 150 anni di storia.

Dopo la solenne deposizione di una corona davanti al Monumento ai Caduti di tutte le guerre, il Sindaco Buratti, ha consegnato all’Ammiraglio Faraone un pergamena riportante la motivazione per il conferimento della cittadinanza onoraria della Città di Forte dei Marmi al Corpo delle Capitanerie di Porto, nell’occasione della ricorrenza: “A testimonianza dell’impegno quotidiano del personale della Guardia Costiera, che attraverso l’attività dei suoi uomini e donne ha rappresentato e rappresenta un punto di riferimento costante per la collettività tutta, della quale è divenuta parte integrante ed inscindibile sino ai più alti sacrifici, simbolo di tutela e sicurezza per la vita umana in mare e di rispetto dell’ambiente, della legalità in mare e sulle coste per il fine ultimo del bene comune della città di Forte dei Marmi”.

Un riconoscimento che testimonia l’unione di intenti tra la Capitaneria di porto e l’Amministrazione Civica di Forte dei Marmi, da sempre in prima linea per la sicurezza in mare e la tutela delle bellezze naturali del litorale costiero della Versilia, rinomato ed apprezzato in tutto il mondo.

(Visitato 90 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 18-07-2015 19:00