MASSAROSA. Escono all’aperto soprattutto al calare del sole. Sono decine e decine i topi che hanno fatto del canale che taglia Bozzano lungo via Monsignor Giannini (e non solo quel canale, purtroppo) la loro tana. La sera i ragazzi del paese si divertono a cacciarli con urla e sassi. Ma il problema è reale.

Non sono pochi infatti i residenti che hanno avuto uno di questi poco simpatici animali in casa. Topolini (i forasacchi, come vengono chiamati), ma anche veri e propri tarponi di quasi 30 centimetri. Ma non basta. Complice anche un caldo micidiale alcuni residenti lamentano di aver trovato zecche e pulci davanti e dentro casa, forse portati dagli stessi roditori.

Ieri (27 lug) il Comune di Massarosa ha fatto un sopralluogo nella zona, inviando un tecnico dell’ufficio ambiente, accompagnato dall’assessore Agnese Marchetti. Hanno intimato ai proprietari di terreni incolti di tenere pulito, con le buone, prima che scatti un’ordinanza ad hoc. Per la questione topi però la competenza è soprattutto del Consorzio di Bonifica. Che, ad inizio stagione, ha pulito i canali del paese, ma poi non si è più visto. I residenti chiedono un immediato intervento di derattizzazione nel canale, perché il problema igienico sanitario sta diventando serio.

(Visitato 331 volte, 1 visite oggi)

Litiga con la mamma e scappa di casa. Ragazzino ritrovato da una guardia giurata

Tenta di rubare una borsa sotto l’ombrellone. Fermato un giovane in Darsena