VIAREGGIO. “Il liquidatore Riccardo Cima ha confermato che in data 30 settembre 2015 cesseranno i contratti di lavoro dei 16 dipendenti, di cui 7 a tempo indeterminato e 9 stagionali, e procederà alla chiusura della Viareggio Versilia Congressi”. Lo scrive Rodolfo Salemi, capogruppo consiliare di Forza Italia.

“In considerazione di quanto premesso, il 30 luglio scorso è stata protocollata da parte mia un’interrogazione nel merito e questa mattina ho presentato richiesta formale di convocazione di un consiglio comunale da tenersi entro 20 giorni per conoscere le intenzioni dell’Amministrazione e affrontare collegialmente il tema, presentando altresì una mozione da discutere e votare in quel consiglio affinché il sindaco si impegni ad assumere gli atti utili e necessari al fine di evitare la chiusura della Viareggio Versilia Congressi ed a salvaguardare la posizione dei sette dipendenti assunti a tempo indeterminato.

“Si tratta di una struttura fondamentale per tutta la Versilia, una realtà che andrebbe valorizzata anziché chiusa e avrebbe già un calendario di eventi per tutto l’anno e che continua a ricevere richieste alle quali, non conoscendo il proprio futuro, non è possibile dare risposte. Vi è dunque la necessità di perseguire celermente quelle soluzioni che ne possano garantire un miglior funzionamento.

cima riccardo“Ciò detto, in considerazione delle dichiarazioni del sindaco che il 29 aprile scorso dichiarava che ‘l’amministrazione non deve aggiungere precarietà ad altra precarietà’ e che ‘chiudere il Centro Congressi lo renderebbe meno appetibile rispetto ad eventuali investimenti, è necessario incentivare l’investimento di capitali privati e per questo sarebbe importante poter aprire un bando prima della chiusura della struttura perché mantenerla in funzione tutelerebbe, oltre che i posti di lavoro, anche il valore della concessione dell’immobile’, sono certo che si vorrà lavorerà ad una soluzione nell’interesse della città, affinché la struttura possa tornare ad essere un volano per l’economia cittadina, anche in ottica di destagionalizzazione.

“Il tema sia dunque subito riportato al centro dell’agenda politica, si convochi entro venti giorni un consiglio comunale specifico e nella conferenza dei capigruppo si discuta dell’opportunità di prevedere una finestra aperta affinché anche gli interessati possano intervenire portando un contributo alla discussione ed alle possibili soluzioni, iniziando dal liquidatore Riccardo Cima”.

(Visitato 219 volte, 1 visite oggi)
TAG:
consiglio comunale rodolfo salemi viareggio versilia congressi

ultimo aggiornamento: 05-08-2015


“Giunta e amministrazione Del Ghingaro, sono già in ferie?”

“Il semaforo sul viale dei Tigli è malandato. Il Comune lo aggiusti”