PIETRASANTA. Il Sindaco Massimo Mallegni pronto a chiedere risorse al Premier, Matteo Renzi per il recupero della Rocca di Sala. E’ stato lo stesso primo cittadino di Pietrasanta ad anticiparlo alla vigilia della presentazione della quattro giorni “Controcorrente” de Il Giornale in programma da domani,giovedì 10 a domenica 13 settembre alla Versiliana di Marina di Pietrasanta(Lu) e che vedrà protagonista anche il Segretario del Pd. Mallegni ne aveva già anche parlato, durante la cena al Musa organizzata dall’associazione Più Forte del Vento, al Ministro ai Beni Culturali, Dario Franceschini. Mallegni è ritornato proprio ieri, mercoledì 9 settembre, alla Rocca per verificare i lavori di pulizia dell’area insieme al Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi. “Cosa chiederò a Renzi? Innanzitutto gli darò il benvenuto. La prima cosa gliela dirò all’orecchio, e pertanto è riservata e non posso dirvela; la seconda sarà quella di mettere a disposizione della nostra comunità risorse per recuperare la nostra Rocca di Sala il cui valore storico, architettonico, culturale ed affettivo è inestimabile”.

Per strappare la Rocca di Sala alle erbacce e al degrado, metterla in sicurezza, recuperare la bellissima struttura che domina sulla città, creare una viabilità facilitata – anche per i disabili – e garantirgli così un futuro ed una fruibilità reale per la collettività. Serviranno 10-12 milioni di euro. Il Comune è disposto a metterne nel piatto un paio. “Quando alzo lo sguardo verso la Rocca di Sala – commenta ancora Mallegni – mi si stringe il cuore perché vedo un pezzo della nostra storia che fino ad oggi, nonostante i proclami, nessuno è riuscito a recuperare e valorizzare. Nel nostro mandato è inserito il recupero della Rocca pur consapevoli che con risorse ordinarie sarà impossibile recuperarla perché ci sono altre priorità, famiglie ed imprese. Abbiamo previsto un’area ristoro, un’area espositiva e una viabilità anche per disabili. Il Premier Matteo Renzi, che per Firenze ha trovato tante risorse per il centro storico, potrebbe – prosegue Mallegni – questa volta volgere il suo sguardo verso la nostra Pietrasanta. Quando Berlusconi era Presidente alla nostra città ha dato una grande mano. Renzi è, in questo momento, il premier di tutti. Quindi anche dei pietrasantini. Vediamo se riuscirà ad aiutarci a recuperare uno spazio meraviglioso che appartiene alla storia della nostra collettività ed il cui valore va ben oltre le mura”.

Intanto sono terminati i lavori di pulizia del verde: la strada di accesso alla Rocca e l’area interna è stata liberata dalle erbacce. Si tratta di un altro spazio recuperato consegnato alla comunità e ai turisti.Foto Via Accesso Rocca di Sala Manutenzione Verde Pietrasanta

(Visitato 257 volte, 1 visite oggi)
TAG:
massimo mallegni pietrasanta pulizia recupero risorse rocca di sala

ultimo aggiornamento: 10-09-2015


Cala il Sipario su La Versiliana 2015. Bilancio di un quinquennio

Lotta al punteruolo rosso. Salvate 70 palme a Pietrasanta