VIAREGGIO. I gestori di alcuni impianti sportivi si sono riuniti per discutere delle conseguenze negative a cui potrebbero incorrere nel caso di fallimento della società Viareggio Patrimonio.

“La preoccupazione è forte visto anche l’imminente inizio delle varie attività organizzate dalle società e non solo, da quelle che gestiscono ma anche di tutte quelle che usufruiscono degli impianti. Al momento le Associazioni che si sono riunite non escludono il costituirsi in un Comitato permanente.

Lo scopo sarebbe quello di creare uno strumento di lavoro che possa sottoporre alla Amministrazione Comunale idee e proposte atte a facilitare un percorso di messa in sicurezza degli impianti.

Durante l’incontro è poi emersa da parte di tutti la necessità di evidenziare come, nonostante i contributi delle convenzioni siano per molti fermi da anni, il lavoro di ordinaria manutenzione e gli investimenti di riqualificazione e custodia siano stati sempre fatti e garantiti. Alla luce però di queste notizie, convinti dell’importanza dell’argomento e della necessaria attenzione che gli verrà data, chiediamo ufficialmente un incontro alla Amministrazione Comunale al fine di capire come meglio affrontare, sempre sia possibile, la stagione sportiva 2015/2016”.

(Visitato 33 volte, 1 visite oggi)
TAG:
impianti sportivi uisp

ultimo aggiornamento: 10-09-2015


Gestione dell’acqua, incontro Livorno-Camaiore per creare una nuova società

Al via i lavori per il decoro dell’area artigianale delle Bocchette