LIDO DI CAMAIORE. Tredici ragazzi provenienti dal Senegal, dal Ghana e dalla Nigeria sono ospiti del Villaggio della Solidarietà alla Misericordia di Lido di Camaiore. Alcuni di loro sono qui dal 2014, altri sono arrivati successivamente e cinque di recente.

Sono stati inseriti nelle attività della Misericordia e impiegati alla sagra: uno di loro è in una cooperativa, un altro ha lavorato per un periodo in una serra di fiori, uno di loro per un periodo lavorerà in una salumeria.

Sono tutti fuggiti dal loro Paese a causa dei conflitti bellici per cercare iniziare una nuova vita in Italia o in Europa, sperando di poter essere raggiungenti da mogli, figli che hanno lasciato in Africa.

Sono a Lido di Camaiore per un progetto di microaccoglienza dei rifugiati internazionali realizzato in collaborazione con il comune di Camaiore e hanno preso parte con l’associazione di volontariato ad un torneo di calcetto. Uno di loro farà parte anche del coro della chiesa del Secco.

(Visitato 185 volte, 1 visite oggi)

Lavoro, le occasioni in Versilia

Pistola puntata al titolare, rapinata la farmacia di Stiava