VIAREGGIO. Assohotel Confesercenti ricorda che il prossimo 1° ottobre è il termine ultimo per gli alberghi e le residenze turistico-alberghiere per presentare la comunicazione dei prezzi massimi da applicare per l’anno 2016.

In merito la presidente di Assohotel Confesercenti Maria Rosaria Francavilla ricorda che “L’adempimento è obbligatorio esclusivamente nel caso in cui i prezzi massimi applicati vengano aumentati, situazione che purtroppo si verifica di rado in un periodo estremamente critico per il settore alberghiero come quello attuale. Può comunque capitare che, nell’ipotesi di ristrutturazioni o di un’ultima comunicazione presentata al limite alcuni anni fa, l’albergo voglia rivedere le tariffe per far fronte ai crescenti costi di gestione, ed è dunque importante ricordare la scadenza”.

Il responsabile di Confesercenti Versilia Simone Romoli precisa che “Se l’albergo volesse aumentare i prezzi massimi già comunicati dopo la scadenza, potrà intervenire solo con una comunicazione suppletiva, la cui efficacia però varrebbe solo dal 1° giugno. Gli uffici di Confesercenti in Via Coppino sono a disposizione degli alberghi associati per fornire tutte le informazioni necessarie, anche circa le tabelle e la cartellonistica che è obbligatorio esporre nelle camere e negli ambienti, e a seguire gratuitamente la pratica per gli alberghi interessati.”

(Visitato 175 volte, 1 visite oggi)
TAG:
2016 Alberghi assohotel versilia confesercenti prezzi massimi

ultimo aggiornamento: 22-09-2015


Strascico e volante, fermo pesca fino al 18 ottobre 2015

Le giornate nefrologiche della Versilia