PIETRASANTA. Uno dei più importanti albergatori toscani, Salvatore Madonna, direttore generale della catena alberghiera di lusso Soft Living Places, che comprende anche l’esclusivo Hotel Byron di Forte dei Marmi, struttura di lusso a 5 stelle, vincitrice a Londra del  premio “Most Excellent Charming Hotel”  promosso dal gruppo Conde Nast,  è intervenuto stamattina nel corso del programma KlausCondicio, condotto da Klaus Davi e visibile al link https://www.youtube.com/user/klauscondicio,  criticando gli eventi culturali in Versilia. “Chi critica la mancanza di eventi ha in parte ragione: non ci sono e qui dovremmo, tutti noi albergatori, fare più sistema. Ma avevamo la Versiliana che portava persone e qualità anche che, adesso, purtroppo sta diventando la… sagra della polpetta!” – e aggiunge – “È vero che, come si lamentano in molti, Forte dei Marmi non è così briosa e attenta ai trend come altri luoghi della Penisola. Ma, forse, chi frequenta Forte cerca proprio quel misto di: jet set e dimensione familiare, di tradizione e innovazione, che caratterizza da sempre l’accoglienza in questa località della Versilia”.

 

E, ribadendo il concetto, Madonna prosegue: “Secondo me la Versiliana è decaduta a causa di scandali e scaldaletti, più che per la scarsa offerta. Dovremmo puntare sull’alta qualità, con personaggi di rilievo, provenienti dal mondo della cultura. Anche politici, ma discernendo tra, chi è in grado di incrementare il pubblico interesse e chi invece partecipa solo perché se ne parli.” La qualità dunque paga. Ed è ciò che il pubblico turistico, soprattutto con un certo bagaglio culturale, richiede: “A Lucca. Ad esempio, c’è il Summer Festival che attira parecchi turisti stranieri”.

 

E di utenza al di fuori dei confini la struttura alberghiera di Forte dei Marmi se ne intende: è molto apprezzata dalla clientela estera e, durante la stagione estiva del 2015, ha visto un incremento della upper class europea: inglesi, tedeschi e olandesi in primis: “Il 2015 è andato abbastanza bene, non ci possiamo lamentare. Sicuramente notiamo una crescita dei clienti europei come inglesi, tedeschi e olandesi, non ci possiamo certo lamentare.”

 

(Visitato 1.516 volte, 1 visite oggi)

Illusionismo “made in Versilia” con Antonio Casanova su Retequattro

Centenaria festeggiata a Pietrasanta. “Il segreto? Lavoro e famiglia”