FORTE DEI MARMI. Nuovi regolamenti per le operazioni di dragaggio nei porti, interventi per contrastare il fenomeno dell’erosione delle coste italiane e misure ambientali per il rilancio dell’economia del mare.  Sono questi gli interventi a cui sta lavorando il Ministero dell’Ambiente, annunciati dal Sottosegretario Silvia Velo  a Forte dei Marmi, in occasione del II Forum Internazionale del Mare e delle Coste. Un lavoro – ha detto Silvia Velo – che nasce per favorire lo sviluppo delle attività economiche legate al mare, attraverso un’idea moderna ed efficiente di sviluppo sostenibile  Entro la fine dell’anno puntiamo a definire una disciplina organica, che farà chiarezza una volta per tutte sulle operazioni di dragaggio nei porti e la gestione del materiale dragato nei vari usi consentiti. Un lavoro complesso che va nella direzione della semplificazione normativa e che favorirà l’utilizzo delle migliori tecnologie disponibili per l’esecuzione degli interventi, senza intaccare la tutela e la salvaguardia dell’ambiente. Nel frattempo – ha continuato Velo – il prossimo anno, il tavolo di lavoro istituito presso il Ministero tra Regioni, Ispra e mondo scientifico, arriverà alla definizione delle linee guida nazionali per la lotta all’erosione costiera. Se è vero che ambiente e sviluppo insieme possono avviare in tutti i settori una nuova fase di crescita economica, lo è ancor di più per l’economia del mare” – ha concluso il Sottosegretario Velo. E alcuni dei soggetti del tavolo di lavoro hanno partecipato al Forum di Forte dei Marmi, dove nei prossimi giorni verranno redatti dei report, che potranno essere utili nel proseguimento dei lavori del team governativo. “Il Forum – ha dichiarato il sindaco Umberto  Buratti -ha sempre più un ruolo di osservatore permanente e punto di riferimento per la salvaguardia, non solo della costa apuoversiliese, ma dell’intera penisola italiana. Gli scienziati e i tecnici che dallo scorso anno si incontrano al Forum, confrontano realtà diverse, sia nazionali che internazionali e soprattutto di interfacciano su tecnologie sempre più all’avanguardia. Mi auguro – ha concluso Buratti – che anche dopo la fine del mio mandato amministrativo – questo  importante osservatorio possa proseguire il suo lavoro di monitoraggio e confronto. Nel frattempo, invito tutti al prossimo appuntamento in programma nell’autunno del 2016”.


(Visitato 120 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ambiente coste erosione Forte dei Marmi forum mare ministero silvia velo

ultimo aggiornamento: 04-10-2015


Rinviata l’asfaltatura alla rotonda I Delfini

“Per il forno crematorio è meglio la via comprensoriale”