PIETRASANTA. Una distanza che la neo amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni aveva già percepito in maniera molto forte in campagna elettorale e che ora intende, attraverso un progetto di ricerca realizzato in collaborazione con l’Università di Pisa, colmare, mettendo il cittadino al centro del percorso di attuazione del mandato amministrativo. Tre teams formati da studenti del corso di Analisi e Ricerche di Marketing della laurea magistrale in Marketing e Ricerche di Mercato dell’Ateneo Pisano che già in passato avevano realizzato indagini per importanti multinazionali, studieranno, analizzeranno in maniera oggettiva e “svincolata”, raccoglieranno informazioni, attraverso le tecniche di indagine tradizionali e innovative, sul pensiero, sul grado di valutazione e su quale è la percezione dei cittadini sulle iniziative intraprese e sui servizi erogati nell’ambito della famiglia, turismo, sanità, commercio, evoluzione tecnologica ma anche su sicurezza, disagio sociale ed abitativo, decoro urbano, verde ed aree pubbliche.

Il progetto è stato illustrato ai tre teams di studenti in competizione chiamati a realizzare l’indagine dal Vice Sindaco, Daniele Mazzoni che ha costruito il percorso di coinvolgimento con l’ateneo insieme a Raffaele Capparelli. “Questo studio ci permetterà di attivare una nuova fase di ascolto che riteniamo sia importantissima pervalutare e rilevare la percezione della qualità della vita, le esigenze, i sogni di chi vive a Pietrasanta. Stiamo progettando il futuro della città sulla base del mandato amministrativo, non possiamo, progettare il futuro della nostra città senza ascoltare in via continuativa, in modo oggettivo e disinteressato i residenti, i titolari d’azienda, i lavoratori, i protagonisti della vita sociale ed economica della nostra comunità”. Il Vice Sindaco ha ricordato agli studenti che il Comune di Pietrasanta “è la prima azienda del Comune, e dal giorno dell’insediamento, se pur con tutte le accortezze e particolarità del caso stiamo cercando di renderla efficiente come per ogni altra azienda, bottega o attività del territorio. Il lavoro dell’Università servirà per affinare ulteriormente l’azione amministrativa che è stata recentemente intrapresa”.

Soddisfatto il Docente Alessandro Gandolfo e il cultore della materia, Raffaele Capparelli: “il progetto – spiegano – consentirà agli studenti di confrontarsi con un tema impegnativo, ma stimolante, nell’ottica di fornire una ricerca moderna e innovativa per le amministrazioni comunali”. Alla presentazione ha partecipato, in qualità di esperto, Vincenzo Freni, fondatore di unaimportante società di Marketing che ha fornito, alla classe, spunti di riflessione e suggerimenti sull’approccio. L’indagine sarà condotta nelle prossime settimane, e conclusa entro la fine dell’anno. Al termine del lavoro è prevista una presentazione presso l’Ateneo Pisano.

(Visitato 127 volte, 1 visite oggi)

Pietrasanta a Zduńska Wola nel 190° della fondazione

Commedie brillanti, musical e grandi classici per la stagione di prosa al Teatro Comunale