Al Fipa Group la Polo Beach Cup - Sport Versiliatoday.it

Al Fipa Group la Polo Beach Cup

LIDO. Una giornata di sole ha baciato la conclusione della Viareggio Polo Beach Cup, giocata sulla spiaggia di Lido di Camaiore, di fronte a Villa Ariston, quartier generale del torneo per questa tre giorni di grande sport ed eventi, ultimo quello della mattinata con gli sbandieratori di Firenze che ha preceduto le partite finali del pomeriggio, concluse con la premiazione alla presenza del maestro Andrea Bocelli.

Bella e avvincente quest’ultima giornata di gara, in cui si sono viste due squadre forti Dr. Vranjes e Engel & Volkers combattere per il terzo e quarto posto.

Dr. Vranjes si è posizionata terza vincendo 5 a 2 e ½ su Engel & Volkers.

Combattutissima, avvincente ed incerta fino alla fine la finale per il primo posto tra Fipa Group e Villa Ariston che si è svolta sotto l’occhio vigile dell’arbitro Benjamin Pollejo. Spiccano fra tutti i due giocatori argentini Martin Riglos e Oscar Carona, protagonisti di giocate di alta scuola a dimostrazione della grande tradizione del polo in questo paese. Alla fine ha trionfato Fipa Group per 3 a 1 e ½ su Villa Ariston.

Riglos vince non a caso il premio goleador e porta la sua squadra Fipa alla vittoria della Polo Beach Cup per il secondo anno consecutivo. Non sono mancati i riconoscimenti anche per la sua Nochecita che ha vinto il premio come miglior cavallo.

Bocelli ha consegnato il premio a Fipa Group composto dai giocatori Matteo Beffa, Bernd Horst, Cedric Schweri, Martin Riglos. Durante la premiazione, ha espresso, da autentico appassionato di cavalli, il suo entusiasmo per la manifestazione, sottolineando l’importanza di iniziative che come questa promuovono questa passione.

Il premio Fair Play è andato a Gary Pike del team Engel & Volkers.

In acqua oggi si è anche disputata la terza e ultima prova della regata Polo-Vela. Un primo tentativo di partenza è stato annullato perché il vento già debole è calato del tutto. In quel momento Negri-Lambertenghi erano al comando.

Il secondo tentativo è partito di lì a poco con vento anche molto debole sui 4/5 nodi. Una brezza inattesa è entrata da fuori e le barche in coda alla flotta ne hanno giovato passando i primi.

La classifica finale vede vincitori Diego Negri e Sergio Lambertenghi, seguiti da Nazaro e Russo secondi e Balderi Anguillesi terzi.

“Oggi eravamo impegnati a cercare le raffiche – racconta Negri al rientro – e non ci siamo goduti lo spettacolo dei cavalli dall’acqua, ma ieri era bellissimo e spero che ci sia anche un’altra occasione per i due sport di condividere un evento”.

(Visitato 163 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-10-2015 20:49