"Il mondo che vorrei" ringrazia Aldo Cicala - associazionismo, La voce degli Enti Versiliatoday.it

“Il mondo che vorrei” ringrazia Aldo Cicala

VIAREGGIO. “Caro Procuratore Aldo Cicala, tante volte le abbiamo scritto ma questa è una lettera particolare, anche se Le arriverà con ritardo e ce ne scusiamo. Abbiamo appreso che adesso, in pensione, potrà godere della sua famiglia a tempo pieno”. A scrivere è l’associazione “Il Mondo che vorrei”.

“Con queste poche righe vorremmo salutarla anche noi, dirle un grande grazie per il costante impegno che ha dimostrato in questi sei anni e mezzo riguardo alla strage di Viareggio ma , in particolare, la grande disponibilità dimostrata sempre nei confronti di noi familiari ad incontrarci, a parlarci, a cercare di farci capire un mondo diverso dal nostro semplice quotidiano.

Crediamo che abbia operato sempre con grande onestà e professionalità e, al contempo, abbia sempre fatto molta attenzione ed abbia sempre avuto cura di noi famiglie straziate dal dolore, e questo non è cosa da poco, gliene siamo infinitamente grati, di cuore!

A questo proposito cogliamo l’occasione anche di salutare il facente funzioni sostituto procuratore Fabio Origlio, che avrà l’onere e l’onore di sostituirla.

A Lei, procuratore Origlio, un caloroso benvenuto tra noi, persone semplici, normali che hanno subito una immane tragedia ed attendono la verità ed una giusta giustizia affinché la perdita dei nostri cari abbia un senso e, soprattutto, non si ripeta un’altra Viareggio.

Le auguriamo un grande in bocca al lupo, consapevoli della complessità del lavoro che l’attende (e non c’è solo la strage) ma certi che saprà infondere impegno ed energia quotidiani nel delicato ruolo che si troverà a svolgere. Spero che presto vorrà conoscerci, ci farebbe molto piacere. Per noi è importante”.

(Visitato 91 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 11-10-2015 14:15