Prorogata la mostra "Radicamenti" a Villa Argentina - Arte, Comune Viareggio, Cultura, Eventi Versiliatoday.it

Prorogata la mostra “Radicamenti” a Villa Argentina

VIAREGGIO. Visto il grande successo di pubblico, viene prorogata fino al 31 ottobre la mostra del concorso “Radicamenti” ospitata nella splendida Villa Argentina a Viareggio in via Fratti angolo via Vespucci. Sarà dunque possibile, per chi ancora non lo avesse fatto, vedere le opere finaliste e vincitrici del concorso “Radicamenti”, e di ammirare il restauro della splendida villa liberty viareggina che, grazie all’impegno della provincia di Lucca, ha restituito il capolavoro di Galileo Chini alla comunità.

MdS ha anche avuto l’onore di ospitare a villa Argentina la presentazione dell’ultimo romanzo che il noto professore di filosofia alla California University, Ermanno Bencivenga ha deciso di pubblicare con la piccola ma combattiva casa editrice. “Il giorno in cui non tornarono i conti” è un romanzo con intento filosofico e con un esito letterario che sorprende e spiazza il lettore alle prese con una vicenda apparentemente banale ma che rivela la precarietà della nostra conoscenza del mondo e di noi stessi.

Grande interesse ha suscitato nella serata inaugurale della mostra la presenza di alcuni detenuti del carcere don bosco di Pisa che sono arrivati in finale nelle sezioni racconto e poesia e che già hanno fatto parte del progetto di scrittura creativa “Favolare”, che l’editore conduce in carcere, e la cui antologia ormai esaurita, è stata consegnata al presidente della repubblica Sergio Mattarella, nel corso della sua recente visita alla città di Pisa. Davvero una bella iniziativa.

(Visitato 115 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-10-2015 13:30