VIAREGGIO. Il presidente del Torino Urbano Cairo, il vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti, il tecnico ed il direttore sportivo del Napoli Maurizio Sarri e Cristiano Giuntoli, i centrocampisti dell’Empoli Riccardo Saponara e Assane Diousse, l’ex ct della nazionale di basket Simone Pianigiani, l’arbitro Luca Banti.

Sono solo alcuni dei personaggi eccellenti del mondo del calcio e non solo che riceveranno gli ambiti riconoscimenti del Premio Viareggio Sport, giunto alla trentunesima edizione.

La cerimonia si svolgerà lunedì 16 novembre a partire dalle 18 all’hotel Principe di Piemonte (e non al Centro Congressi, a differenza degli ultimi anni), durante la quale verranno consegnati i premi alla presenza di stampa e autorità (l’evento non sarà aperto al pubblico).

Il “Gherardo Gioè” sarà assegnato al fuoriclasse del tiro a volo Giovanni Pellielo. Soltanto Javier Zanetti non potrà partecipare alla manifestazione.

Il presidente del premio Andrea Biagiotti si recherà ad Appiano Gentile per incontrare l’ex bandiera dell’Inter.

A Matteo Marani va il 23° premio giornalistico, a Eleonora Sarti e Federico Morlacchi il 15° premio paralimpico, a Santo Ignazio Bontempo il 3° memorial Paolo Vaglio, a Marco Nosotti di Sky Sport il 2° premio giornalistico televisivo.

Riconoscimenti pure per la due volte campionessa italiana di ciclismo Elena Cecchini ed al presidente federale Renato Di Rocco. Per il beach soccer premio a Gabriele Gori, per l’atletica leggera a Alessandro Andrei e Giovanni Galbieri.

Riconoscimento anche per il Parma Calcio 1913, la società nata la scorsa estate. A Cairo andrà il 27° premio presidentissimo, a Banti il 6° premio Aldo Buonomo.

 

(Visitato 310 volte, 1 visite oggi)

Il ventennale del campionato di calcio a 7 Uisp

Al via la prevendita per Forte-Matera