VIAREGGIO. Sorpreso in negativo al punto da rimanere quasi senza parole. Le considerazioni che Alessandro Pierini esprime al termine del pareggio da dimenticare con lo Scandicci sono cariche di interrogativi irrisolti. “Venivamo da prestazioni importanti, stavolta abbiamo rubato un punto, perché lo Scandicci meritava di vincere. Cosa ci è mancato? Tutto: idee, fame, determinazione. Onestamente non capisco come mai loro abbiamo così pochi punti in classifica, anche se noi ci abbiamo messo molto del nostro”.

Pierini non alza i toni, ma non si nasconde dietro a un dito. Ammette semplicemente l’evidenza, celando disappunto per una brusca frenata nel processo di crescita di una squadra che la fase più buia sembrava averla ormai superata: “Siamo scesi in campo timorosi, abbiamo commesso molti errori a livello tecnico e tattico, fisicamente non eravamo così brillanti. Abbiamo trovato due gol grazie ad un’invenzione di Sciapi e su rigore”. Troppo poco, lo sa benissimo.

C’è la trasferta di Massa all’orizzonte. Derby contro un’altra squadra che non se la passa affatto bene: “Stanno vivendo una situazione di classifica complicata, sarà durissima”.

(Visitato 193 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessandro pierini calcio viareggio

ultimo aggiornamento: 08-11-2015


Il Viareggio e “Il mondo che vorrei” insieme nel ricordo della strage

Rossi c’è, il Real Forte batte il Lammari e acciuffa il Seravezza in vetta