FORTE DEI MARMI. Una vittoria squillante, con cinque gol segnati e la saracinesca abbassata davanti alla propria porta, che vale l’aggancio in vetta. Una domenica perfetta, detto in poche parole. Il Real Forte dei Marmi Querceta rifila la “manita” al Lammari davanti ai propri tifosi e raggiunge il Seravezza al primo posto del campionato di Eccellenza.

La curiosità è che, in realtà, la squadra allenata da Cerasa ha dovuto attendere l’inizio della ripresa per prendere il largo dopo il risicato 1-0 dei primi quarantacinque minuti. E nella domenica del disperato, e inutile, tentativo di Rossi (Valentino) nell’ultima gara del motomondiale c’è un altro Rossi (Giacomo) che ha più di un motivo per sorridere. Anzi due, come i gol segnati all’undici lucchese.

Il primo è quello che dopo cinque minuti sblocca la gara: segue la rete che al quarto d’ora della ripresa mette il risultato in cassaforte. Ma c’è gloria anche per Doretti (doppietta pure per lui) e Arzelà, gli altri due attaccanti del tridente delle meraviglie.

(Visitato 325 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio eccellenza lammari real forte dei marmi querceta

ultimo aggiornamento: 08-11-2015


Pierini: “Siamo mancati in tutto”

Il Tennis Italia è in semifinale di A1