V come Viareggio e vittoria, Sciapi affossa il Poggibonsi - Calcio, Sport, Viareggio Versiliatoday.it

V come Viareggio e vittoria, Sciapi affossa il Poggibonsi

VIAREGGIO. Vittoria. Una parola, e una gioia, che il Viareggio non provava in campionato da quasi un mese. E per tornare a festeggiare dopo tre pareggi consecutivi le zebre hanno scelto un avversario tutt’altro che banale: la capolista Poggibonsi, indubbiamente la miglior squadra vista sinora ai “Pini”, perde partita e primo posto del girone proprio allo scadere.

Che i giallorossi si siano presentati a Viareggio in vetta alla classifica non è un mistero e lo si intuisce subito: il Poggibonsi parte forte e meglio dei bianconeri, che Pierini ripropone con Bartolini e Rosati in posizione arretrata rispetto a Sciapi. Le occasioni si contano letteralmente sulle dita di una mano: a metà frazione Foderaro aggancia il pallone sulla destra ed elude Lobosco costringendo Cipriani a smanacciare in corner, passata la mezz’ora un sinistro velenoso di Mariani sorvola la traversa.

Ordinato in difesa e troppo indulgente in attacco, il Viareggio si trasforma nella ripresa che regala molte più emozioni: nel giro di tre minuti Pagnini ferma con il piede un diagonale di Sciapi e lo stesso centravanti bianconero cincischia troppo in area perdendo l’attimo propizio per colpire, sul versante opposto Cipriani mette nuovamente una pezza su una pericolosa triangolazione tra Zuppardo e Foderaro.

Si arriva a un punto in cui entrambe danno l’impressione di avere le carte in regola per vincere. Chi ci va più vicino, però, è il Viareggio. Che, in verità, segnerebbe pure al 22′: Mariani la butta in mezzo dalla sinistra, Sciapi fa capolino nel mucchio e scaraventa la palla in rete, ma l’arbitro annulla tutto per presunto fuorigioco. E se il Poggibonsi spreca una bella ripartenza con i soliti due satanassi dell’area di rigore, le zebre accarezzano nuovamente il vantaggio con un destro debole di Cornacchia e una staffilata di Mariani che sibila il palo.

Il gol sembra nell’aria. E arriva all’ultimo assalto. Mariani vede Sciapi sulla sinistra e lo serve con un pregevole tocco di esterno al volo, l’attaccante emula Neymar e trafigge Pagnini con un tiro non proprio angolato ma potente quanto basta per finire in rete. Viareggio gode. E recrimina allo stesso tempo. Perché se le zebre avessero giocato sempre così…

VIAREGGIO-POGGIBONSI 1-0 (0-0)

VIAREGGIO (4-3-2-1); Cipriani; Pedruzzi, Visibelli, Guidi, Lobosco (27’ st Cornacchia); Mariani, Gorelli, Caciagli; Rosati (17’st Bruzzi), Bartolini (40’st Alagia); Sciapi. (Biggeri, Diana, Fiale, Reccolani, Chimenti, Rubino) All.: Pierini.

POGGIBONSI (4-3-3): Pagnini; Bartoccini, Checchi, Mariotti, Borri; Ceccatelli (35’st Della Bartola), Fenati, Mitra; Valenti (29’st D’Alessio), Zuppardo, Foderaro. (Valoriani, Proietti, Bengala, Bencini, Casucci, Ticci, Fontani) All.: Ghizzani.

Arbitro: Foresta di Nola, assistenti Nista di La Spezia e Cogozzo di Chiavari.

Reti: 44’st Sciapi.

Note: angoli 3-4. Ammoniti: Guidi, Caciagli, Bartoncini. Espulso al 46’st Mitra. Recupero: pt 0’, st 4’.

(Visitato 386 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 22-11-2015 17:50