MASSA. Massa sbanca Ferrara e si regala due punti di cuore. Ancora un tie break dolce per la squadra di Masini che incassa la seconda vittoria consecutiva. Vittoria importante, fondamentale per la classifica ed il morale della formazione toscana che dimostra compattezza e grande carattere anche nelle serate meno brillanti. Non è stata infatti la miglior partita della squadra di Masini ma va elogiata la grinta, la voglia messa in campo dai toscani in una serata difficile in cui, va ricordato, Massa, già a ranghi ridotti per le note fuoriuscite di Gemmi e Lotito, aveva dovuto far fronte all’infortunio in fase di riscaldamento di Colombini.

1° set: Massa con Ragosa e Cannistrà in diagonale, Nannini e Riviera al centro, Agostini e Sarpong di banda e Grassini libero. Da notare il piccolo infortunio a Colombini nel riscaldamento che lo teneva fuori nelle prima fasi di gioco. Inizio buono di Massa (1-3) ma immediata reazione Ferrara ed al tempo tecnico padroni di casa avanti di uno (8-7). Gara equilibrata e buon Massa che giocava grintoso e preciso (11-11). Break ospite sull’11-14 ma bel recupero del Niagara ed al secondo stop obbligatorio Massa era avanti solo di uno (15-16). Massa provava la fuga ma Ferrara rimaneva agganciata fino al 19-19. Qui il break ospite era definitivo e chiudeva un muro di Sarpong.

2° set: sofferenza Massa nel secondo parziale con padroni di casa che salivano sull’8-4. Brutto momento per la ricezione toscana. Masini provava la carta Colombini. Ferrara sul 16-7. Set senza grande storia e chiusura Ferrara per il pareggio.

3° set: parziale equilibrato con Massa meno brillante rispetto all’inizio ma comunque in gara. Primo tempo tecnico con Ferrara avanti 8-7 poi piccolo break dei ragazzi di casa grazie ad un fallo fischiato a Massa (15-12). Più quattro Niagara al secondo stop obbligatorio poi fuga decisa di Ferrara contro un Massa che stentava a trovare le giuste misure a muro e che batteva molto facile. Finale di set con padroni di casa che scappavano fino al 24-19 e poi chiudevano senza affanni, nonostante Masini avesse intanto tolto Sarpong per dargli riposo.

4° set: grande reazione massese nel quarto parziale. Ospiti avanti 3-7 e 7-12. Massa reattiva e grintosa ma Niagara che tornava a contatto punto dopo punto. Ferrara a meno uno sul 17-18. Cannistrà per il nuovo più due. Niagara ad impattare sul 21-21 ma ospiti subito a piazzare il nuovo break (21-24). Chiudeva Cannistrà.

5° set: Massa sulle ali dell’entusiasmo e che nel tie break volava sul 3-8 al cambio campo. Massa che saliva sul 6-13 e poi chiudeva conquistando due punti bellissimi.

(Visitato 65 volte, 1 visite oggi)
TAG:
ferrara pallavolo massa volley

ultimo aggiornamento: 29-11-2015


Pierini: “Siamo stati caparbi. Pari che ci dà consapevolezza”

Eccellenza, il Pietrasanta vince al Forcoli. Rallentano le altre versiliesi