VIAREGGIO. La Filcams Cgil ha chiesto un incontro con il liquidatore della Viareggio Porto, dopo aver svolto l’assemblea del personale, che si è svolto nei giorni scorsi: lo rende noto Massimiliano Bindocci, sindacalista della Filcams-Cgil.

“Nell’incontro sono state poste alcune questioni pratiche ed organizzative: c’è molta attesa per il bando e per capire le prospettive della gestione del porto di Viareggio”, scrive Bindocci.

“Gli organici della società sono particolarmente carenti per diverse ragioni, il personale non riesce a smaltire ferie e permessi ed è costretto a turnazioni abnormi, tecnicamente mancano alcune strutture primarie.

“L’azienda ha garantito la massima attenzione compatibilmente con il suo ruolo per superare le questioni pratiche ed organizzative, mentre sulle spese straordinarie seppur indispensabili e sugli organici ha lamentato L’incontro si è svolto in un buon clima e le parti si risentiranno entro dicembre”.

(Visitato 77 volte, 1 visite oggi)
TAG:
filcams cgil viareggio porto

ultimo aggiornamento: 29-11-2015


“Sul Principino fatto un primo passo. Basta che non sia l’ultimo…”

“Su dissesto e partecipate fatti concreti dalla giunta Del Ghingaro”