CAMAIORE. Domenica 13 dicembre, torna la corsa dei carretti di Orbicciano, singolare manifestazione sportivo folkloristica che è organizzata dal Camaiore Motor Sport ASD in collaborazione con la Misericordia di Orbicciano e con altre associazioni locali e che gode del patrocinio del Comune di Camaiore.

Una sfida d’altri tempi; una gara rievocativa ed affascinante che ha come protagonista l’antico gioco di strada dei carrettini, di chi si lancia in discesa con mezzi artigianali e stravaganti, non usando il motore, ma sfruttando essenzialmente la forza di gravità del pendio in discesa delle strade di montagna, cimentandosi tra curve e tornanti.

Una sfida originale e anacronistica al tempo stesso che mette in primo piano l’abilità di guida dei piloti e la fantasia dei costruttori che cercano di allestire dei mezzi fantasiosi e competitivi con materiali di fortuna e di riciclo.

Si può parlare ampiamente di carretti mania e di tutto esaurito, infatti in soli 6 giorni di apertura delle iscrizioni gli organizzatori hanno raggiunto il numero massimo di richieste di iscrizioni stabilito che era fissato a quota 110 equipaggi.

Almeno il 60% delle richieste sono arrivate da piloti provenienti dall’area di Camaiore e della Lucchesia, ma sono pervenute agli organizzatori domande di iscrizione da piloti da fuori regione: dalla vicina La Spezia, dalla provincia di Brescia, dalla provincia di Varese, da Frosinone e addirittura è arrivata una richiesta dalla lontana Trieste.

Tutto questo dimostra il prestigio e l’attenzione che in sole 2 edizioni si è guadagnata la manifestazione camaiorese, che fa della promozione del territorio (in modo di promuovere e valorizzare il territorio allo scopo di farlo conoscere al di fuori dei confini provinciali ) dell’aspetto dell’ecologia, del riciclo e del recupero delle antiche tradizioni e giochi di strada i suoi temi portanti.

Il pubblico che assisterà alla gara potrà divertirsi dato l’alto numero di tipologie di carretto presenti, molto vario; infatti il Comitato Organizzatore ha ammesso a partecipare ben 14 categorie ufficiali, tre con ruote a cuscinetto (la categoria cuscinetto con equipaggio singolo, la categoria cuscinetto con equipaggio doppio e i carretti tradizionali); sei con ruote di gomma (bob singolo, bob doppio, gommato singolo, gommato doppio, kart senza motore e carretto folkloristico); due con ruote di plastica, (la categorie streetluge e longboard che provengono dal mondo dello Skateboard) e le tre che derivano dal mondo dei velocipedi le gravity bike, i speed trikes e i Drift trikes.

Specialmente l’ultima citata i Drift Trickes, i famosi tricicli che fanno della guida in derapata la loro peculiarità, focalizzerà gran parte dell’interesse del pubblico in quanto è quella che al momento presenta la maggiore adesione da parte dei piloti locali che in questi giorni stanno completando gli ultimi ritocchi ai loro veicoli.

Il tracciato di gara è lungo 1,4 Km per una pendenza media del 6,4% e si snoda completamente in via Seimiglia; la partenza sarà situata poco sottostante l’incrocio con Via S. Lorenzo e l’arrivo sarà ubicato in prossimità del bivio con la Strada Provinciale N°1.

Il programma della manifestazione prevede 4 discese cronometrate; alle 9,15 vi sarà il warm-up, la discesa di prova necessaria per i piloti per prendere confidenza con il percorso, la prima discesa cronometrata è prevista alle ore 11,00; poi a seguire vi saranno la seconda discesa alle ore 12,30 ed infine la terza alle ore 14,00. Se rimarrà tempo a disposizione è prevista anche una discesa spettacolo di fine manifestazione.

Per stilare la classifica verranno prese in esame le due migliori prestazioni cronometriche di ciascun pilota.

Il Comitato Organizzatore raccomanda al pubblico di fare attenzione, di stare ai lati della strada in posizioni sicure e di limitare il più possibile l’attraversamento della strada.

Sarà possibile tramite appositi stand gastronomici, pranzare sia nella zona di partenza che di arrivo.

Nell’area del traguardo per il pubblico sarà possibile ritirare l’elenco iscritti in ordine di discesa.

Ricordiamo che l’ingresso sul tracciato di gara è gratuito.

Per maggiori info ci si può rivolgere alla seguente mail [email protected]

(Visitato 971 volte, 3 visite oggi)