VERSILIA. Sesta vittoria consecutiva – la quinta stagionale al “XIX Settembre”, dove finora ha fatto punti solo il Seravezza – e primo posto sempre più in mano anche se alle spalle la Cuoiopelli non cede nemmeno di un centimetro: il Pietrasanta è sempre più dominatrice incontrastata del Girone A del campionato di Eccellenza.

I biancocelesti allenati da Cristiano Zanetti superano anche il Gambassi Terme: l’unico demerito è forse quello di non aver chiuso la contesa quando si è presentata l’occasione, anche se va detto che il portiere Pardini non ha corso grandi rischi. A decidere è il gol-lampo di Laras che dopo appena un minuto dal fischio d’inizio raccoglie un cross di Remedi e gira il pallone in rete.

Viaggiano a ben sette punti di ritardo dal Pietrasanta le altre versiliesi, tutte al terzo posto. Ma solo il Camaiore può dirsi soddisfatto: i bluamaranto provano a scrollarsi definitivamente di dosso il periodo negativo e la vittoria ai danni del Lammari sembra confermare queste sensazioni. Fa tutto, nel bene e nel male, Federico Tosi. Che prima trasforma il gol del definitivo 1-0 al quarto d’ora e poi si fa buttare fuori nella ripresa (espulsi anche Benedetti e un giocatore ospite).

Chi invece non riesce più a vincere è il Seravezza, sconfitto di misura sul campo del Cenaia: D’Antongiovanni nel primo tempo illude i verdazzurri di ritrovare il successo, i successivi gol di Bruzzone e Fabbrini risvegliano i versiliesi dal sogno di fare bottino pieno.

Rocambolesca sconfitta, infine, per il Real Forte dei Marmi Querceta ad Albinia: finisce 4-3 per la formazione locale. Tanti rimpianti per i bianconerazzurri, incapaci di gestire il doppio vantaggio firmato da Doretti: un’autorete di Novarini rilancia l’Albinia che a metà ripresa, sul 4-2, resta pure in dieci. Inutile ai fini del risultato il gol di Arzelà nelle battute conclusive.

(Visitato 208 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio eccellenza

ultimo aggiornamento: 06-12-2015


Il Viareggio non sa più vincere: con la Sangiovannese l’ennesimo insipido pari

Lo scudetto del tennis torna a Forte dei Marmi: trionfa il Tennis Italia