VIAREGGIO. Torna a Viareggio dopo anni di latitanza il Rally Carnevale: partenza, arrivo e premiazione in piazza Mazzini. L’appuntamento è per il 20 e il 21 febbraio prossimi: la gara, giunta alla sua 35esima edizione, aprirà la lunga stagione rallystica toscana.

Un’edizione ricca di novità, quella di quest’anno che, come tutti i rally day, avrà la caratteristica di essere condensata nell’arco di trentasei ore, per un percorso che si snoderà fra Viareggio, Massarosa, Lucca e ritorno.

Nel dettaglio alle 8 del sabato si partirà con le verifiche tecniche sportive. Alle 13 il percorso di ricognizione con le auto non in assetto da gara, quindi nessuna strada chiusa. Dalle 20 le macchine da rally saranno parcheggiate sul lungo mare nella zona di piazza Mazzini a disposizioni di tutti gli appassionati.

Alle 23 è prevista la partenza della prima auto da piazza Mazzini e arrivo nella stessa piazza alle 7,15 di domenica con successiva premiazione.

Sgombro complessivo prima delle 11 di mattina.

“Un evento sportivo che ritorna nel suo luogo d’origine – commenta l’assessore alla promozione della città Valter Alberici – e che spero si insedi in pianta stabile. Un momento importantissimo di promozione per la città.

Ci auguriamo – conclude l’assessore – che la collaborazione con la scuderia Balestrero possa continuare e che a questo evento se ne possa aggiungere di ulteriori, anche in altri momenti dell’anno”.

“Siamo felici di essere tornati dove il rally è nato – aggiunge Pierangelo Brogi presidente della scuderia Balestrero che organizza il rally – nell’ormai lontano 1982, da un’idea della fondazione Carnevale. Per anni è andato bene poi ci siamo spostati in altri Comuni per diverse difficoltà che non sto a elencare. Adesso siamo tornati – conclude – e speriamo di rimanere”.

“Il nostro ruolo – puntualizza l’assessore alla cultura Rossella Martina – è per adesso a tratti simile a quello degli archeologi: stiamo rimettendo insieme gli eventi che un po’ alla volta avevano abbandonato la nostra città. Pezzi di storia che racchiudevano in qualche modo il cuore di Viareggio. E i cittadini ci stanno dando una mano in quest’azione di recupero”.

“Abbiamo accolto con grande piacere l’iniziativa – sottolinea il commissario della Fondazione Carnevale Stefano Pozzoli -. Continua a stupirmi il grande amore dei viareggini per la loro città e questo grande sforzo di volontariato che popola Viareggio e il Carnevale. Sono qui per ringraziare tutti gli amanti del Carnevale che hanno fatto in modo che si potesse realizzare l’evento: Alessandro Capparelli, Marco Simeone, Marco Boccucci, Alex Ori, Maria Carmine Gallo – conclude -. Il rally si interseca in maniera perfetta con il Carnevale senza sovrapporsi: un’occasione in più di promozione”.

(Visitato 963 volte, 1 visite oggi)
TAG:
motori rally rally del carnevale viareggio

ultimo aggiornamento: 20-01-2016


La storia del Festival di Burlamacco: 2007

La maestra Biagi campionessa italiana di tiro con l’arco