VIAREGGIO. Il grande colpo alla fine il Viareggio l’ha messo a segno. È David Mounard il fantasista da oggi in poi a disposizione di Alessandro Pierini, talento francese che chi mastica Lega Pro conosce sin troppo bene. Nato a Grenoble nel 1980, Mounard approda in bianconero dopo una breve parentesi all’Agropoli, sempre in D.

Ma il suo curriculum è di tutto rispetto: sbarcato in Italia, al Foggia, nel 2004 dopo l’esperienza al Mons (in Belgio), coi satanelli per quattro stagioni ha regalato spettacolo coi suoi numeri d’alta scuola. Gallipoli, Siena (allenato da Conte) e Benevento le tappe successive di un viaggio che nel 2011 lo ha portato a Salerno. Altro ciclo denso di soddisfazioni ed un contributo determinante per la scalata dei campani sino alla Prima Divisione.

La rottura dalla squadra di Lotito a gennaio di un anno fa lo ha portato al Catanzaro, poi in estate il divorzio ed il passaggio all’Agropoli. E adesso altro giro, altra corsa. Il francese cercava una piazza dove – senza particolari pressioni – potesse ancora recitare un ruolo da protagonista e non certo da comprimario, il Viareggio, dovendo fare i conti col lungo stop di Rosati, aveva bisogno di un giocatore così.

 

(Visitato 370 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio david mounard serie d viareggio

ultimo aggiornamento: 25-01-2016


Le zebre ai raggi X

Fanno festa i Giovanissimi regionali del Lido