VIAREGGIO. “Salta”, “classe” 2014, portata in gara dal binomio Andrea De Nisco-Lorenzo Biagini, è la Canzonissima di Carnevale 2016: una miriade di coriandoli e gli applausi scroscianti di una sala gremita in ogni ordine di posto, al Gran Caffè Margherita, hanno accompagnato la proclamazione del brano vincitore della sfida canora ideata e organizzata da Renzo Pieraccini, Alessandro Santini e Antonella Ciardiello, con il patrocinio della Fondazione Carnevale di Viareggio.
L’attesissimo epilogo, nella serata di lunedì, è iniziato all’insegna dei bambini: i conduttori Mattia Di Vivona e Federica Michetti hanno chiamato subito sul palco i piccoli protagonisti di “Fantasia libera tutti!”, il concorso che chiedeva agli alunni delle scuole elementari di interpretare con disegni o manufatti uno dei 45 brani carnevaleschi in gara.
Dieci i premi assegnati dalla giuria di insegnanti che ha esaminato oltre 50 lavori: vincitore di questa coloratissima sfida un terzetto della scuola primaria Santa Dorotea, Anna Caponi, Martina Tomei e Sofia Procacci, con “Aria di carnevale”; premio speciale “del cuore” a Matteo Morandini della Don Beppe Socci, che ha ricordato la strage del 29 giugno nella sua “Ti amo Viareggio”. Premiati anche Giulio Del Carlo, Davide Montaresi e Francesco Pellegrinetti, Angelica Ricciardi, Virginia Calcagnile, Mia Belluomini, Aurora Del Pistoia e due intere classi, la 1a e la 2a della Santa Dorotea.
Salutati i bambini e ascoltata la canzone ufficiale del Carnevale 2016, “Pensa se potesse una canzone” di Daniele Toscano, è iniziata la gara vera e propria, trasmessa in diretta da Rete Versilia News. “Il cha cha cha dei coltellacci”, “Polvere di sole”, “Che grande idea”, “Canzoni e maschere”, “Musica viareggina”, “Viareggio ballerà”, “Un carnevale da battere”, “Viareggio è come te”, “L’amore a carnevale”, “Canta” e “Salta” si sono ripresentate al numerosissimo pubblico del Margherita e affrontato l’implacabile scure degli opinionisti: Simone Casani e Leonardo Dati, da una parte, Alessandro Santini (versione ambasciatore del Regno d’Italia) “scortato” da Burlamacco e Ondina, dall’altra.
Terminate le esibizioni, mentre la giuria tecnica (Massimo D’Alessandro, Gino Massamatici, Ilaria Casagrande, Luca Bonuccelli, i giornalisti Francesco Borraccini e Martina Del Chicca, presidente il patron del Margherita Riccardo Zucconi) tirava le somme e la commissione verificava i 312 voti (record assoluto) espressi dal pubblico, sul palco si susseguivano momenti di profonda emozione e grande divertimento.
Standing ovation per Egisto Olivi, che dalla prima fila ha accompagnato la versione a undici voci di “Come un coriandolo” che gli hanno tributato i finalisti; la simpatia di Gianluca Domenici, con la sua salmastrosissima “Delafia” intonata anche dal conduttore Di Vivona; la presentazione in anteprima della Viareggio Polo Beach 2016, l’unico torneo di polo che si gioca in riva al mare e che da otto anni, come ha sottolineato la presidente Patrizia Lencioni, tiene banco sulle spiagge della Versilia; un altro doppio ricordo musicale, con Vincenzo Cagnolo che ha regalato alla platea “Ride Viareggio” (1980) e “Magica Viareggio” (1985).
Si è giunti quindi ai verdetti, proclamati a partire dall’undicesima posizione. Ultimi ad essere chiamati sul palco, Bonino per “Musica viareggina” (1985, G.Cucchiar) e il binomio Andrea De Nisco-Lorenzo Biagini con “Salta” (2014, L.Biagini): è stata proprio la canzone più “giovane” ad aggiudicarsi il titolo di “Canzonissima di Carnevale 2016” e il preziosissimo Coriandolo d’Oro offerto dall’azienda Oro Più Viareggio, premi festeggiati dai vincitori con una “special guest” nell’esibizione d’onore, il piccolo Michele, figlio di Andrea, che ha… “saltato” insieme a tutto il pubblico del Gran Caffè Margherita.

Questa la classifica finale di canzoni e interpreti:
1° “Salta”, Lorenzo Biagini e Andrea De Nisco
2° “Musica viareggina”, Liborio Bonino Dattolo
3° “L’amore a carnevale”, Matteo Cima
4° “Che grande idea”, Angelica Domenici
5° “Canta”, Daniele Biagini
6° “Il cha cha cha dei coltellacci”, Lorenzo Ghiselli
7° “Viareggio è come te”, Valentina Lottini e Daniele Testi
8° “Polvere di sole” Celeste Distefano
9° “Canzoni e maschere”, Liborio Bonino Dattolo
10° “Un carnevale da battere”, Biagini e De Nisco
11° “Viareggio ballerà”, Daniele Biagini

(Visitato 590 volte, 1 visite oggi)

Deluso dal Carnevale? L’hotel ti offre lo sconto

Una petizione per il Carnevale estivo