Il fantasma del castello di Rotaio - A spasso con Galatea, Top news Versiliatoday.it

Il fantasma del castello di Rotaio

CAMAIORE. Nuova puntata di A Spasso con Galatea, la rubrica dedicata all’arte, alla cultura, alla storia e alle tradizioni della nostra Versilia, realizzata grazie a Stefania e Tessa del blog Galatea Versilia.

Percorrete la via Sarzanese (direzione Pietrasanta- Camaiore) e soffermatevi a osservare le colline che la costeggiano. Prima di arrivare a Capezzano Pianore noterete sicuramente un rudere, si tratta del castello di Rotaio.
Costruito nel XIII secolo dai lucchesi con lo scopo di tenere a bada i pisani, grazie alla sua posizione dominante riusciva anche a controllare anche il tratto sottostante di via Francigena che andava verso Camaiore. Purtroppo il tempo non è stato generoso: poco rimane della struttura medioevale e male si percepisce l’importanza che il castello rivestiva.
Andate al castello nelle notti di luna piena e magari, se siete fortunati, potrete vedere il fantasma del Duca di Groningen che si aggira attorno al castello. Lo sfortunato gentiluomo sarebbe rimasto vittima di una frana in uno dei cunicoli che collegavano Rotaio al castello di Monteggiori, mentre stava scortando Enrico di Fiandra, secondo imperatore di Costantinopoli.
Tessa Nardini

(Visitato 1.324 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 14-03-2016 18:30