VIAREGGIO. “Questa mattina l’amministrazione ha sbagliato sia nel merito che nel metodo: certe provocazioni nuocciono alla città”. Lo sostiene Rodolfo Salemi, capogruppo di Forza Italia, commentando il consiglio comunale di questa mattina.

“L’amministrazione ha sbagliato a bocciare la mozione sulla sicurezza, a discutere tutte le mozioni in assenza dei proponenti, a far uscire cittadini e giornalisti per proseguire l’assise a porte chiuse.

“Infine, ancora una volta, il presidente del consiglio ha dimostrato di non essere organo di garanzia, permettendo che si discutessero tutte quelle mozioni proposte dai consiglieri assenti, venendo meno all’articolo 55 del regolamento che prevede la discussione e la votazione solo a seguito dell’illustrazione del consigliere proponente. La regola d’infanzia ‘il pallone è mio e decido io’ non è accettabile in democrazia, tanto meno nelle istituzioni.

“Il centrodestra ha fatto bene ad abbandonare l’aula per prima ed il resto dell’opposizione a seguirci perché, oramai da tempo, tutti insieme stiamo prendendo le distanze dal modus operandi della Presidenza e, dopo averlo esternato con le parole, col voto di sfiducia in aula e di persona al Prefetto, non potevamo fare altro. Ci aspettiamo una svolta tangibile nella gestione dei lavori, nell’interesse del dibattito e del Comune che siamo chiamati ad amministrare”.

(Visitato 106 volte, 1 visite oggi)
TAG:
consiglio comunale rodolfo salemi viareggio

ultimo aggiornamento: 04-04-2016


“La sicurezza si risolve legalizzando la prostituzione?”

“Consiglieri di minoranza come bambini”