VIAREGGIO. Non sarebbe Rocco Visibelli, se non fosse infuriato. Schiuma rabbia da tutti i pori il difensore del Viareggio dopo l’insignificante 1-1 con la Massese: “Non abbiamo dato il 100% e mi dispiace, la salvezza era lì, potevamo raggiungerla ed invece siamo scesi in campo senza grinta. Mariani, invece, quando è entrato ha messo quella determinazione che prima non c’era. Era una partita difficile, ma speravo che facessimo molto meglio. In circostanze del genere, con i tifosi che urlano e che si odiano, bisogna dare qualcosa in più. Se non si legge una palla, bisogna subito rincorrerla, non abbassare il capo”.

Le parole di Visibelli sono sin troppo chiare e non necessitano di spiegazioni aggiuntive: “Non sei salvo sin quando non sei salvo. Non si può dire che siamo quasi salvi. Sarebbe come dire che abbiamo segnato un quasi gol perché abbiamo colpito un palo. La salvezza ancora non c’è, dobbiamo dare il 100% e giocare come se fossimo gli ultimi della classifica per andare a prendercela”.

 

(Visitato 161 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio rocco visibelli viareggio

ultimo aggiornamento: 04-04-2016


Il Forte a Monza per riprendersi la leadership solitaria

La sintesi di Viareggio-Massese (video)