VIAREGGIO. La Regata dei Cetacei giunge alla 13° edizione, un risultato importante in anni dove prestigiose competizioni cadono sotto i colpi della crisi non trovando sufficienti risorse per proseguire storie più che decennali. Anche quest’anno centinaia di velisti provenienti da tutta Italia si sfideranno su più percorsi: la Rotta delle Balene per i marinai più esperti, da Viareggio alla Corsica e ritorno, denominata così perché a Capo Corso è facile incontrare i più grandi mammiferi marini del Mediterraneo, e la Rotta dei Delfini, da Viareggio a Livorno a Forte dei Marmi e ritorno dove, come dice il nome, è più facile incontrare quelli “minori” come i tursiopi, frequenti lungo le nostre coste.

Naturalmente anche quest’anno ci sarà la sfida aperta a tutte le scuole italiane partecipanti al concorso grafico nazionale “Il Santuario dei Cetacei, rappresenta la vita dei delfini e balene” dove i vincitori parteciperanno ad una giornata di avvistamento cetacei con il Centro di ricerche Ce.Tu.S. finanziata dalle quote raccolte con le iscrizioni alla regata. Questo concorso conta dall’inizio della manifestazione nel 2004 l’invio di elaborati grafici, pittorici e modelli da oltre 100 scuole con circa 1200 lavori inviati-sottolinea il Dott. Silvio Nuti, biologo marino del Ce.Tu.S-dimostrazione di grande successo e partecipazione a favore della conoscenza delle bellezze e della protezione dei nostri mari.

Un messaggio che la Regata dei Cetacei vuole inviare-continua Nuti-è proteggiamo i nostri mari così belli ma nel contempo così fragili; tutte le imbarcazioni infatti riceveranno delle brochure con raffigurate le specie di delfini, balenottere e tartarughe che potranno incontrare, con una scheda di rilevamento e le norme da rispettare in caso di incontro con i cetacei.

Nel 2016 alla società sportiva ideatrice dell’evento, il Circolo Vela Mare di Viareggio, sono affiancati come co-organizzatori il Club Nautico Versilia e la Compagnia della Vela di Forte dei Marmi. Inoltre la manifestazione farà parte del nuovo circuito di regate di grande altura organizzato con il Circolo della Vela Erix di Lerici denominato “Les 500 Miles Offshore” che seleziona le più importanti regate organizzate in tutta la costa dalla Versilia fino alle 5 terre. Il riferimento per la grande altura, mentre le 500 miglia sono la somma della lunghezza di tutti i percorsi delle varie prove: 500 miglia nautiche, circa 1000 chilometri, da percorrere davanti alle nostre coste, navigando tra Corsica, Capraia e Gorgona.

(Visitato 182 volte, 1 visite oggi)
TAG:
regata dei cetacei

ultimo aggiornamento: 07-04-2016


Rosseti: “Dovevamo gestire meglio il vantaggio”

Golf, un viareggino agli Open d’Italia