Due gol nel primo tempo, ad opera dei suoi attaccanti più rappresentativi, ed ecco che la promozione in Serie D è cosa fatta. Bastava un misero punticino al Real Forte dei Marmi Querceta per vincere il Girone A del campionato di Eccellenza, e invece i bianconerazzurri battono per 2-0 il Marina La Portuale al “Necchi Balloni” e certificano così davanti ai propri tifosi il passaggio di categoria.

A segnare le reti che valgono la salita al piano di sopra sono Doretti e Arzelà, centravanti implacabile nonché capitano di tante battaglie. Che si laurea capocannoniere del girone con 21 reti e corona, così, il sogno di (ri)portare il Real Forte dei Marmi Querceta nel fu Campionato interregionale.

Già, perché il vecchio Forte dei Marmi in Serie D ci aveva pure giocato: accadde esattamente anni fa, al termine della stagione 2005-2006, seppur passando dai playoff. E anche oggi, come allora, con in panchina un allenatore il cui cognome inizia per C – Ciardelli un decennio fa, Cerasa in questo caso.

Risale, invece, a qualche anno prima l’ultima apparizione di una squadra del Comune di Seravezza nella prima serie del calcio dilettantistico: la Serie D fu il massimo livello raggiunto dall’ormai defunto Versilia 98, nato dalla fusione tra l’allora Pietrasanta e il Seravezza-Pozzi.

Oggi ecco un’altra promozione, pure questa nel segno dell’unione di due forze e di due Comuni: nella terra dei campanilismi per antonomasia non è cosa di poco conto…

(Visitato 1.319 volte, 1 visite oggi)

Serie D Girone E, i risultati del 31° turno

La fotogallery di Viareggio-GhiviBorgo