L’etichetta di “castiga umbre” non se l’è guadagnata per caso. E per non smentire la sua fama, contro il Foligno Lorenzo Benedetti ha siglato il gol del vantaggio e confezionato gli assist per quelli di Gorelli e Caciagli. Il Viareggio si congeda dai suoi tifosi come meglio non potrebbe. Peccato però che i tre punti che interrompono una miniserie negativa di tre pareggi ed una sconfitta non servano a stravolgere una classifica alla quale altro non c’era da chiedere, perché la salvezza era già in cassaforte dalla scorsa domenica ed i play-off roba d’altri, calcoli alla mano.

In una soleggiata domenica di inizio maggio la squadra di Pierini ha vendicato con gli interesse la battuta d’arresto dell’andata, quella che convinse il tecnico a rivoluzionare l’assetto tattico, abbandonando la difesa a quattro e passando (quasi) stabilmente a quella a tre. Non stavolta, con Pedruzzi al posto dell’infortunato Matteo e Reccolani di nuovo titolare dopo un paio di mesi.

Un primo tempo in cui il Foligno il vantaggio lo aveva cercato con maggiore insistenza, con l’ex di turno Di Paola a guidare l’assalto e protagonista nell’azione del gol annullato. O meglio, dell’autogol. Ma la deviazione nella propria porta di Diana non ha avuto strascichi negativi per l’offside proprio dell’attaccante ospite. Questione di centimetri.

E poi l’1-0 è arrivato, ma a siglarlo è stato il Viareggio con quel Benedetti che contro le umbre non mostra pietà: vince il rimpallo con Farroni e lo castiga con freddezza. Il secondo tempo racconta poco o niente. Nel finale il divario si fa largo, con lo stesso attaccante che pennella per Gorelli (colpo di testa da distanza ravvicinata) e poi apparecchia per Caciagli (sinistro incrociato in corsa). Nel mezzo il palo di Napolano su punizione. Pierini fa esordire il giovane Minichino (classe ’98), mentre per Carpita il debutto stagionale è rimandato, forse, al match di domenica prossima (8 mag) in campo neutro col Gubbio. Poi calerà il sipario.

VIAREGGIO-FOLIGNO 3-0

VIAREGGIO (4-3-1-2): Cipriani; Pedruzzi, Fiale, Diana, Bicchi; Rosseti (39′ st Minichino), Reccolani (30′ st Gorelli), Caciagli; Rosati; Bruzzi (24′ st Guidi), Benedetti. All. Pierini.

FOLIGNO (4-4-2): Farroni; Labate (43′ st Burini), Fapperdue, D’Aiello, Cavitolo; Keqi, Giambi, Ubaldi, Cicerello (34′ st Armillei); Di Paola, Napolano. All. Imbimbo.

Arbitro: Gualtieri di Asti.

Rete: 39′ pt Benedetti, 40′ st Gorelli, 46′ st Caciagli.

Note: ammoniti Rosati, Reccolani, Cipriani (Viareggio), Di Paola (Foligno). Angoli 2-5. Recupero 0′ pt, 3′ st.

(Visitato 415 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio foligno serie d viareggio

ultimo aggiornamento: 01-05-2016


Verdetti già scritti in Terza

Playoff di Eccellenza, passa il Camaiore