Tutto rimandato a gara-tre. Il Forte dei Marmi si rialza dopo la sconfitta di martedì scorso e, complice un Cgc Viareggio in serata decisamente negativa, vince 5-1 rimandando la sentenza definitiva sulle semifinali dei playoff scudetto di hockey su pista al terzo e ultimo round.

Dopo nemmeno due minuti di gioco il Forte è già in vantaggio: è Pagnini a fare secco Barozzi, che per il giorno del suo ventinovesimo compleanno avrebbe sicuramente desiderato ben altro regalo. Il Cgc ha due occasioni per pareggiare, ma entrambe sfumano. E i rossoblù ne approfittano poco prima del quarto d’ora, quando il giovane Maremmani riceve pallina da Gil e sigla il suo secondo gol personale e consecutivo contro i bianconeri che in un solo tempo accumulano già otto falli di squadra.

Il 2-0 con cui si va all’intervallo sembra restituire al Forte le certezze perdute e, al contempo, dà modo al Cgc di sperare ancora in una rimonta. Ma l’illusione svanisce subito in avvio di ripresa, quando Cancela, Pedro Gil e ancora Cancela portano addirittura a cinque le marcature rossoblù. Per il Cgc, almeno, c’è la magra consolazione di battere Stagi almeno una volta: succede a meno di due minuti dal termine, con Sergio Silva che non spreca una punizione di prima.

Si tornerà, così, in pista martedì sera nuovamente al PalaForte. E una delle due dovrà giocoforza dire addio al sogno tricolore.

(Visitato 601 volte, 1 visite oggi)
TAG:
CGC Viareggio Forte dei Marmi hockey su pista playoff

ultimo aggiornamento: 07-05-2016


Il Cgc vuole porre fine all’egemonia del Forte

Bertolucci: “Presi due gol ingenuamente”