I campioni del 5 maggio, fatti analizzare da GAIA S.p.A., confermano un fenomeno da attenzionare: nel centro storico di Pietrasanta, nella zona sud (da piazza Duomo a Porta a Lucca), si stanno riscontrando valori di tallio, sempre inferiori al limite di legge di 2 microgrammi/litro, ma ben più alti del limite di qualità che abbiamo assunto pari a 0,5.

In particolare si rileva un valore di 1,1 in uscita dal serbatoio di Monteregoli, 1,9 alla fontana di Porta a Lucca, 1,4 alle fontane di Piazza Duomo e Porta a Pisa (Piazza Carducci).
Domani mattina GAIA procederà ad un nuovo campionamento focalizzato alla rete di distribuzione del centro storico e alle opere idrauliche che l’alimentano. Le operazioni di lavaggio da eseguire nel Centro storico saranno eseguite nei tempi e con le metodologie stabilite dall’Istituto Superiore di Sanità.

Nella zona di Valdicastello i risultati sono sostanzialmente inferiori al limite di rilevabilità di 0,2 microgrammi/litro, mentre nella zona del Pollino le cui tubazioni sono state sottoposte a lavaggio, i valori sono sostanzialmente inferiori a 0,5 (ad eccezione di un campione in via Po che ha 0,76).

(Visitato 45 volte, 1 visite oggi)

Pietrasanta Film Festival 2016, Si scaldano i Motori

Bandiera blu, Mallegni “Contento a metà”