Carnevale di Viareggio

Carnevale di Viareggio 2017, i cinque appuntamenti dei corsi mascherati – Viareggio carnevale 2017 
“Il Carnevale va fatto a Carnevale: niente corsi mascherati in Quaresima”. Detto, fatto: il consiglio d’amministrazione della Fondazione Carnevale di Viareggio presieduto da Maria Lina Marcucci ha seguito alla lettera l’indicazione del sindaco Giorgio Del Ghingaro. Perché nel 2017 il Carnevale di Viareggio si concluderà il Martedì Grasso, senza sforare in Quaresima neppure di un giorno.

Carnevale di Viareggio: Partenza anticipata nel 2017

Il nuovo Cda insediatosi nei giorni scorsi ha subito spiazzato tutti: il prossimo Carnevale partirà in netto anticipo sul calendario consolidatosi negli ultimi venti anni, vale a dire oltre tre settimane prima di Martedì Grasso. La sfilata d’apertura è stata infatti fissata a domenica 5 febbraio e inizierà, come da tradizione, alle ore 15 preceduta dal triplice colpo di cannone.

Una scelta che espone il Carnevale a un rischio, seppur non prevedibile al momento, di incappare nel maltempo. Perché – e questo ce lo insegnano i 140 e passa anni di storia – i Carnevali “bassi” vengono funestati da pioggia e vento.

Viareggio e il suo carnevale tornano alle origini

La vera novità, semmai, è la chiusura il giorno di Martedì Grasso. Che poi è un ritorno a una vecchia usanza: a Viareggio non accadeva dal 1994. L’anno seguente, infatti, il quarto e ultimo corso mascherato venne spostato alla domenica della Tabernella – la prima di Quaresima – per esigenze di cassa.

Fu durante la presidenza di Elio Tofanelli che il Martedì Grasso venne ripristinato, portando così a cinque le sfilate dei carri sui viali a mare, per poi divenire il corso dedicato alla diretta Rai. Il prossimo 28 febbraio il corso mascherato inizierà alle 15 – a proposito: è confermata la diretta Rai? – e si concluderà con la proclamazione dei vincitori e lo spettacolo pirotecnico.

Il carnevale di Viareggio mantiene un appuntamento in notturna 

Nelle ultime due edizioni il Carnevale si è concluso in notturna di sabato: quello lanciato nel 2015 dall’ex commissario straordinario Stefano Pozzoli fu un esperimento che piacque sia ai visitatori che agli operatori del turismo, non fosse altro per il boom di prenotazioni registrate nelle strutture alberghiere.

Anche nel 2017 non mancherà una sfilata sotto i riflettori, ma sarà la terza nel calendario predisposto dall’attuale Cda. Un po’ come la proprietà commutativa: invertendo l’ordine dei fattori (corso in notturna al terzo weekend anziché all’ultimo e gran finale il Martedì Grasso) il risultato non cambia (il numero di sfilate rimane cinque).

Pro e contro di questa nuova disposizione dei corsi mascherati

La prima riguarda proprio la sfilata di sabato sera: c’è il rischio concreto che il corso mascherato sul vialone entri in conflitto con una delle feste rionale. Seguendo il calendario tradizionale, in quel fine settimana toccherebbe al Marco Polo.

Ai puristi, poi, l’idea di chiudere i festeggiamenti di Martedì Grasso piacerà sicuramente. E l’intento di non sminuire il “corso dei viareggini”, anche per fare bella figura con la diretta Rai, reintroducendo il biglietto a pagamento e facendo sfilare non solo i carri di prima categoria è senza dubbio nobile.

Resta, semmai, da capire in che modo il nuovo corso di chiusura inciderà sugli incassi della manifestazione. Non si può ridurre una festa come il Carnevale esclusivamente a una serie di freddi numeri, vero. Ma la storia recente sta lì a insegnarci che da quando è scoppiata la crisi internazionale, anche nelle annate più fortunate, il Martedì Grasso – che, è bene ricordarlo, a Viareggio come altrove è un giorno lavorativo… – nei botteghini della Fondazione Carnevale non sono mai confluite più di 80mila euro. Ovvero meno di quanto costa l’allestimento del circuito dei viali a mare.

Provare a raggiungere il pareggio di bilancio, in tempi di contributi sempre più striminziti e di difficoltà economiche, con quattro sfilate nel weekend anziché cinque come nel recente passato ha il sapore dell’azzardo bello e buono. Certo, se un’ottima campagna promozionale e il sole aiutassero a fare degli ottimi incassi già dalle prime domeniche…

Domenica 5 febbraio – Ore 15
1° CORSO MASCHERATO

Domenica 12 febbraio – Ore 15
2° CORSO MASCHERATO

Sabato 18 febbraio – Ore 17
3° CORSO MASCHERATO NOTTURNO

Domenica 26 febbraio – Ore 15
4° CORSO MASCHERATO

Martedì 28 febbraio – Ore 15
5° CORSO MASCHERATO DI CHIUSURA
Al termine la proclamazione dei vincitori
Grande Spettacolo pirotecnico finale

Scopri le altre sul carnevale di Viareggio

(Visitato 5.119 volte, 1 visite oggi)