A giugno uno speciale soggiorno marino per gli over settanta - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

A giugno uno speciale soggiorno marino per gli over settanta

Soggiorno marino per i residenti ultrasettantenni. La nuova iniziativa predisposta dall’assessorato al sociale interesserà tutti quei cittadini over settanta autosufficienti e interessati a provare una nuova esperienza, che li coinvolgerà per intere due settimane, dal 15 al 30 giugno. “L’obiettivo, come già facciamo con i bambini – spiega l’assessore al sociale Rachele Nardini- è quello di favorire l’aggregazione e la socializzazione delle persone, combattendo l’isolamento e contribuendo a migliorare il benessere psicofisico dei nostri cittadini appartenenti a questa fascia di età. Così come vale per i giovani, che hanno la possibilità di ritrovarsi nei tanti locali a disposizione ovunque, anche le persone di una certa età è giusto che abbiano l’occasione di incontrarsi e stare insieme per condividere tempo e compagnia. Ebbene, il soggiorno marino darà loro questa opportunità, mettendo a disposizione strutture e servizi appositamente studiati per loro”. Il programma prevede infatti un turno unico dal lunedì al venerdì da svolgersi al mattino presso la spiaggia comunale di ponente e nel pomeriggio presso Villa Bertelli con orario 8.30- 17.00. Oltre ai servizi di trasporto e mensa, saranno offerti attività di animazione, ricreative, sportive culturali, anche avvalendosi di associazioni ed enti del volontariato. Nello specifico, si potrà giocare a carte e a tombola, oppure dedicarsi al ballo liscio o al tango, a seconda delle preferenze. Inoltre, ci saranno corsi di ginnastica dolce, risveglio muscolare e yoga. Chi vorrà, potrà guardare filmati o assistere agli sketch che il collaudato duo Antonio Meccheri- Lora Santini presenterà appositamente. Non mancherà una gita in collina dove trascorrere una giornata tutti insieme. “La quota di partecipazione – prosegue ancora l’assessore – sarà di cento euro, comprensivo di pasto biologico cucinato dalle cuoche delle mense scolastiche e trasporto con applicazione delle esenzioni e/o riduzioni in vigore. Il tetto massimo dei posti disponibili è stato fissato a 15 persone. Le iscrizioni rimarranno aperte presso l’ufficio sociale del Comune fino a sabato 4 giugno. “Si tratta di una prima sperimentazione – prosegue ancora Nardini- che, se incontrerà il favore dei partecipanti, potrà essere riproposta anche in futuro. Sono convinta che la compagnia, lo svago e i giusti stimoli in un ambiente adeguato – conclude l’assessore- possano dare un sostanzioso contributo al mantenimento della buona salute dei nostri anziani

(Visitato 88 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 18-05-2016 10:00