La storia si è ripetuta: batteria incoraggiante, finale incolore. Diletta Carli è ormai abbonata ai settimi posti. Medesimo piazzamento negli 800 e nei 400 stile. Agli Europei di Londra che si sono conclusi oggi (22 mag) la ventenne viareggina è rimasta fuori dal podio dopo che nelle sessioni di qualificazione aveva dato l’impressione di poter essere molto più competitiva nelle gare che mettevano in palio le medaglie. Aveva ottenuto l’accesso alla finale dei 400 con il quinto crono, ma al pomeriggio non ha dato seguito alla prestazione della mattina. Una Diletta Carli che ha oscillato tra la penultima e l’ultima posizione, provando a rientrare in corsa per il podio dai 200 metri in avanti, quando però ormai era troppo tardi. 4’09”51 il crono altissimo dell’atleta della Tirrenica Nuoto, lontano di quattro secondi pieni dal suo personale. Appuntamento al Settecolli di fine giugno, ultima possibilità di staccare il pass per le Olimpiadi di Rio de Janeiro.

(Visitato 107 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Diletta Carli europei nuoto

ultimo aggiornamento: 22-05-2016


Disfatta e eliminazione per il Camaiore

Viareggio nel gotha europeo del beach soccer