Tante emozioni, ricordi e anche qualche lacrima ieri sera durante la  cerimonia, voluta dal presidente del Consiglio comunale Adolfo Del Soldato, per omaggiare  tutte le donne che come assessore o consigliere, hanno fatto parte delle amministrazioni comunali di Massarosa, da quando finalmente nel 1946 venne concesso il voto alle donne.

Così, a partire da Amelia Piccioli, la prima consigliera e assessora eletta a Massarosa nel 1956, sono state convocate le donne che hanno fatto parte  delle passate e anche dell’attuale amministrazione, per ricevere un attestato di riconoscenza per “Il servizio reso alla nostra Comunità e alla pienezza della democrazia”. 

La seduta è proseguita poi con un intervento di Laura Savelli dell’Università di Pisa  che ha illustrato le vicende e le lotte che hanno portato al riconoscimento del suffragio femminile e con il  lavoro curato dalla commissione pari opportunità in occasione del 50° anniversario della vicenda di Franca Viola, che rifiutò il matrimonio riparatore, aprendo la strada ad  un decisivo progresso civile del nostro Paese, commentato da Mara Nicodemo.

(Visitato 110 volte, 1 visite oggi)
TAG:
adolfo del soldato assessori consigliere massarosa repubblica

ultimo aggiornamento: 10-06-2016


Acqua, le precisazioni dell’amministrazione

Vandali in azione a scuola