Undici gol per prendere le misure con la Serie A e con uno scudetto da provare a conquistare per rendere una stagione già di per sé indimenticabile, leggendaria. Il Viareggio affetta il Romagna al “Beach Stadium” (11-2), grazie alle triplette di Gori, Ramacciotti e Simone Marinai ed ai sigilli di Remedi e Cinquini.

La doppietta di Gori in meno di un minuto ha reso più agevole il compito dei bianconeri, che ad inizio del secondo tempo hanno sudato freddo quando Pagani ha dimezzato lo svantaggio e pure quando, dopo le reti di Remedi e Ramacciotti, Fumagalli si è inventato una rovesciata da urlo, dimostrando che il Romagna era ancora vivo e non già spacciato.

Mera illusione, perché poi il Viareggio ha allungato ancora con Gori e Simone Marinai. E poi ha tracimato nell’ultimo tempo, con la soddisfazione personale di Daniele Cinquini, il debuttante. Comodo tap-in da zero metri nel mezzo ai due acuti di Ramacciotti. In fondo la scena se l’è presa il capitano, a coronamento di una giornata positiva ed incoraggiante. Sotto gli occhi di Marcello Lippi.

(Visitato 115 volte, 1 visite oggi)
TAG:
beach soccer romagna serie a viareggio

ultimo aggiornamento: 17-06-2016


Un’altra vittoria per il pugile Fabio Piazza

Il Terminetto batte la Darsena e vola in semifinale al Torneo dei Quartieri