Tende, ombrelloni, asciugamani uno sopra l’altro, stereo e casse con musica a tutto volume. No, non siamo a un rave party, ma sulla spiaggia libera di Lido di Camaiore, tra il bagno Romanza e il bagno Eugenia.

Le foto e le proteste arrivano da una nostra lettrice, cliente di uno degli stabilimenti balneari confinanti con il tratto di arenile che già tante polemiche aveva sollevato lo scorso anno.
“È un vero e proprio accampamento – scrivono – una bruttura voluta dall’amministrazione comunale in una delle piazze più belle di Lido di Camaiore. È veramente un cattivo biglietto da visita per i turisti e un’offesa per i residenti”.

spiaggia libera lido di camaiore

(Visitato 1.525 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca estate lido di camaiore mare proteste spiaggia libera

ultimo aggiornamento: 27-06-2016


Gli ruba l’auto e prova la fuga, arrestato

Controlli senza sosta nel fine settimana in Versilia