Sarebbero dovuti essere destinati alla piccola Sofia, la sfortunata bambina di 7 anni di Pietrasanta deceduta lo scorso 4 giugno la cui storia aveva commosso tutta la comunità, i proventi della seconda edizione della partita di beneficenza nel ricordo di Francesco “Cricco” Focacci. Ma Sofia se n’è andata via prima. Quel piccolo contributo avrebbe potuto aiutare la sua famiglia in un momento difficile anche economicamente.

Gli organizzatori, il gruppo social “Pietrasantini Docche” e Andrea Focacci, fratello di Francesco, hanno però voluto mantenere la promessa e destinare i proventi della partita (627 euro) alla madre, Serena Rossi e ai suoi familiari. Un atto di vicinanza e solidarietà che si è concretizzato a Palazzo Comunale con la consegna dell’assegno da parte dell’amministratrice dei “Pietrasantini Docche”, Annalisa Anitori, Andrea Focacci e dall’assessore al sociale, Lora Anita Santini. “E’ stato un momento molto commovente; – commenta la Santini – continueremo a stare vicini a Serena e alla sua famiglia. Grazie ai Docche e alla famiglia Focacci”.

(Visitato 1.021 volte, 1 visite oggi)
TAG:
beneficenza memorial cricco pietrasanta

ultimo aggiornamento: 28-06-2016


170 bambini protagonisti dei campus estivi comunali

Dai Club Lions contributi per le start-up giovanili