Nei giorni scorsi la Polizia Municipale di Camaiore si è distinta per un’operazione grazie alla quale ha individuato il proprietario di un’auto reo di aver causato un incidente, dandosi poi alla fuga.
Il fatto è accaduto in via Fratelli Rosselli: un veicolo stava percorrendo la strada in direzione mare quando, avvicinandosi all’intersezione con la SS1 Aurelia, è stato urtato da una grossa Jeep che percorreva lo stesso tracciato, ma in senso opposto. Dopo il contatto, la Jeep è fuggita facendo perdere le proprie tracce. Intorno alle 12.30 il malcapitato si è rivolto al Comando della Polizia Municipale, e in particolare al Sovrintendente Paolicchi, che ha celermente attivato la procedura per identificare l’autore. Grazie anche alla disponibilità di un testimone, gli agenti sono risaliti al conducente che è stato convocato presso la sede del Comando nel pomeriggio stesso.

Il responsabile si è rivelato un ragazzo di trent’anni che ha confessato il fatto per cui è stato sanzionato, ai sensi dell’art. 189, con un’ammenda di 296,00 € oltre alla denuncia presso la propria assicurazione.
“Sono molto soddisfatto dell’operato dei miei uomini che quotidianamente controllano il territorio con dedizione e professionalità – le parole del Comandante Barsuglia – Anche in questo caso abbiamo dimostrato che siamo dalla parte di chi rispetta le regole. E’ però indispensabile la collaborazione dei cittadini e questo caso ne è l’ennesima conferma”.

(Visitato 1.173 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore

ultimo aggiornamento: 06-07-2016


Con la moto d’acqua tra i bagnanti, multato

Night Bus, in discoteca in sicurezza