Un uomo di circa 35 anni è morto nella notte travolto da un treno a S.Concordio, popoloso quartiere alle porte di Lucca. Secondo le prime ricostruzioni non si tratterebbe di un incidente ma di un gesto deliberato avvenuto intorno alle 23 di ieri nei pressi del passaggio a livello in via Valgimigli a circa 300 metri dalla stazione di Lucca.  Ad investirlo un regionale proveniente da Pisa il cui macchinista non ha fatto in tempo a frenare.
Sul posto sono intervenuti gli uomini della Polfer unitamente ai vigili del fuoco e ad una ambulanza. I passeggeri sono stati fatti scendere dal convoglio e accompagnati alla stazione.  La circolazione ferroviaria ha subito ritardi, secondo quanto riferiscono le Fs, di circa un’ora e due treni hanno subito ritardi.

(Visitato 632 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cronaca ferrovie Lucca polfer suicidio treno

ultimo aggiornamento: 14-07-2016


Tamponamento a Torre del Lago. Un ferito trasportato all’ospedale

Controlli antiabusivismo. Sequestrate 30 borse contraffatte