“Le tempistiche per la revisione organica della disciplina delle concessioni demaniali saranno abbastanza brevi. Siamo sicuri di aver individuato un meccanismo assolutamente compatibile con la sentenza della Corte Europea”. Lo ha detto Enrico Costa, Ministro per gli Affari regionali e Autonomie, a margine dell’incontro al Caffè della Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu).

“Le tempistiche – ha detto – saranno abbastanza brevi, perché ci sarà la presentazione di un disegno di legge delega che conterrà i principi, cui poi il legislatore delegato dovrà agganciarsi. Saranno principi – ha spiegato il ministro Costa – che terranno conto ovviamente della professionalità e dell’esperienza acquisita, che terranno conto anche degli investimenti e del valore di queste imprese, e degli sforzi di coloro che hanno investito nel settore. Andremo ad individuare quindi un meccanismo che riteniamo assolutamente compatibile con la sentenza della Corte Europea”.

Un diritto di prelazione, in chiave aste, per chi già gestisce concessioni demaniali? “No – ha chiarito il ministro – perché sarà il legislatore delegato ad individuare il metodo, nel ambito dei principi stabiliti. Noi su questo aspetto non ci siamo esposti. Ci sarà anche da prevedere un adeguato periodo transitorio, per fare in modo che tutto il meccanismo e la struttura riordinata venga messa in piedi. Non sarà cosi rapido: ci saranno norme e adeguamenti burocratici che avranno bisogno di tempo per entrare a regime”.

(Visitato 228 volte, 1 visite oggi)
TAG:
concessioni demaniali enrico costa versiliana

ultimo aggiornamento: 21-07-2016


141 famiglie in attesa di una casa, aperto il nuovo bando

Il ministro dalla Versiliana: “Politiche per le famiglie con figli”