Idrocarburi nel fosso Fiumetto: caccia ai responsabili - Cronaca, Cronaca Pietrasanta Versiliatoday.it

Idrocarburi nel fosso Fiumetto: caccia ai responsabili

Sversamento di idrocarburi nel fosso Fiumetto: installate le barriere anti-inquinamento ed attivata a tempo record una motopompa per aspirare i liquidi finiti nel corso d’acqua.

Ancora sconosciuta la natura dello sversamento che ha fatto scattare subito le contromisure.

Il tempestivo e pronto intervento dell’amministrazione comunale di Pietrasanta ha permesso di rallentare e fermare l’avanzata della “macchia” di idrocarburi che dal fosso Fiumetto stava scivolando veloce dentro il mare.

Sul posto, per seguire l’intervento, sono arrivati il Sindaco, Massimo Mallegni e l’assessore all’ambiente, Simone Tartarini che hanno monitorato, passo dopo passo, la prima e decisiva fase di azioni. Lo sversamento è stato circoscritto in tempo.

“Il tempismo e la pronta reazione hanno fatto si che la macchia non arrivasse in mare; – spiega Tartarini – lo sversamento è stato circoscritto. Non conosciamo la natura dello sversamento ma chi ne è stato il colpevole non ha calcolato il danno all’ambiente e alla fauna.

Ci stiamo attivando per cercare di risalire all’autore o agli autori di questa vergognosa azione. Le operazioni di bonifica procederanno fino a che la macchia non sarà completamente aspirata”. Nella tarda serata di ieri (23 lug) stato emesso divieto balneazione a scopo preventivo da parte di Arpat.

(Visitato 133 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-07-2016 11:48