L’hockey su pista cinque anni fa, il beach soccer oggi: per la seconda volta nella sua storia la città di Viareggio è campione d’Italia in uno sport di squadra.

Due trionfi, quelli del Cgc e del Viareggio Beach Soccer, che hanno molto in comune. A partire dai colori sociali, quel bianco e nero a strisce verticali diventato oramai una costante delle società sportive cittadine.

Entrambi i club, poi, si sono laureati campioni d’Italia grazie a gruppi formati in larghissima parte da giocatori di Viareggio arrivati a vestire la maglia della nazionale italiana – Barozzi, Palagi, gli esperti Orlandi e Alessandro e Mirko Bertolucci nel Cgc, i vari Gori, Marinai e Ramacciotti nel beach soccer.

Oltretutto, il tricolore in tutti e due i casi è stato cucito sulle maglie bianconere dopo due finali scudetto perse contro lo stesso avversario – il Follonica nel caso del Cgc, il Terracina nel caso del Viareggio Beach Soccer – e dopo la conquista della Coppa Italia.

E poi ci sono i due allenatori, Massimo Mariotti da una parte e Stefano Santini dall’altra, gli unici italiani capaci di alzare al cielo la massima competizione continentale anche se solo Santini è riuscito a portare Viareggio anche sul tetto d’Europa.

(Visitato 552 volte, 1 visite oggi)
TAG:
beach soccer scudetto viareggio viareggio beach soccer

ultimo aggiornamento: 07-08-2016


Il Viareggio vince lo scudetto e completa un “triplete” da leggenda

I segreti del Viareggio campione di tutto