Durante il pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Lido di Camaiore hanno tratto in arresto in flagranza di reato un uomo, nato in Romania classe 1994, in Italia senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile del reato di rapina impropria.
In particolare i militari sono intervenuti presso il supermercato Esselunga di Lido di Camaiore in quanto una chiamata pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112 segnalava che un cittadino straniero stava aggredendo una guardia giurata.
Immediatamente giunti sul posto i Carabinieri hanno bloccato il cittadino straniero che stava spintonando violentemente alcune guardie giurate che faticavano a contenerlo. Una volta immobilizzato e calmato il cittadino rumeno è stato sottoposto a perquisizione venendo trovato in possesso di 20 bottiglie di superalcolici, del valore complessivo di 465 euro, poco prima trafugate dagli scaffali del supermercato. L’ingombrante bottino non era sfuggito alle guardie giurate che nel tentativo di fermare l’uomo erano stati aggrediti necessitando dell’intervento dei Carabinieri.
A seguito degli immediati accertamenti eseguiti è emerso che il cittadino rumeno era già stato tratto in arresto lo scorso 4 agosto a Marina di Massa in quanto aveva tentato un furto ai danni di un bar ristorante.
Tutta la refurtiva recuperata è stata subito restituita al direttore del supermercato mentre l’uomo è stato condotto in caserma e concluse le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Viareggio ove attende la celebrazione dell’udienza di convalida che avrà luogo questa mattina presso il Tribunale di Lucca.
(Visitato 395 volte, 1 visite oggi)
TAG:
aggressione carabinieri cronaca esselunga furto supermercato

ultimo aggiornamento: 12-08-2016


Si rovescia un canotto in mare, papà e figlia salvati dai bagnini

Scontro auto-furgone, un ferito tra le lamiere