A fronte di quanto dibattuto in questi giorni, sia in Consiglio Comunale che sulla stampa e a seguito delle molte imprecisioni che vengono diffuse, alcune anche ad arte, sulla questione dei passi carrabili, l’Amministrazione Comunale sente il dovere di fare chiarezza e al tempo stesso di prorogare il termine di scadenza al 30 novembre 2016 – spiega il sindaco Franco Mungai

La regolarizzazione dei passi carrabili è un obbligo E NON UNA TASSA, previsto da venticinque anni dal codice della strada e attuato a Massarosa con un regolamento del 2004. Una regolarizzazione che consiste solo nell’applicazione della legge come nel tempo è avvenuto in tutti i Comuni, senza che questo abbia originato problemi rilevanti e polemiche.

La regolarizzazione riguarda tutte le strade comunali; per le strade gestite da altri enti, come la Provincia (da noi via Sarzanese, via di Montramito, via Matteotti nel tratto provinciale, via Canipaletti), invece, vista la fase di profondo riordino istituzionale e vista anche la scadenza referendaria, non ha senso aprire partite che porrebbero problemi organizzativi e fra qualche settimana, possibili problemi di competenza.

Pertanto, per quanto riguarda queste ultime, faremo i necessari approfondimenti tecnici per verificare se e come procedere.

La regolarizzazione non riguarda inoltre gli accessi ai campi, i cancelli e tutti i passi che non siano transitabili da autoveicoli.

L’obbligo di richiedere l’autorizzazione, come detto, vige da tempo, è previsto dalla legge e risponde ad un’esigenza di mettere ordine, che ci viene sollecitata da tempo dal Comando di Polizia Municipale. Risponde ad un’esigenza dei cittadini, di avere pari trattamento, diritti riconosciuti ed esigibili, un territorio ordinato: come avviene in tutti i Comuni.

Per regolarizzare non c’è bisogno di rivolgersi a tecnici o di produrre particolari documenti: è sufficiente recarsi al Comando di Polizia Municipale in via Portovecchio, con una foto del proprio passo. Lì verrà compilato un semplice modulo e dopo l’istruttoria, che sarà curata in tutto dagli uffici del Comune, fino al rilascio del cartello numerato di passo carrabile.

Per l’istruttoria sono necessarie 2 marche da bollo da € 16,00 e un contributo una tantum di € 85,00, che comprende la pratica e il costo del cartello.

Nei prossimi giorni invieremo una semplice lettera agli interessati con il modulo che comunque è scaricabile anche da internet sul sito del Comune e si trova direttamente agli uffici.

Invitiamo pertanto tutti i cittadini che hanno un accesso,per autoveicoli, da civili abitazioni o da attività su strade comunali, mai regolarizzato, a farlo nei modi detti entro il nuovo termine fissato per il 30 novembre 2016. Si consiglia comunque di attivarsi quanto prima anche per evitare il sovraffollamento delle pratiche”.

(Visitato 1.991 volte, 1 visite oggi)
TAG:
massarosa passi carrabili passo carrabile

ultimo aggiornamento: 10-09-2016


Più di 30 bambini persi in spiaggia in due mesi

Rifondazione saluta Favilla: “Cerchiamo alternativa a Bertola e Del Dotto”